EvidenzaSassari

Zone F4, partita la fase di confronto e co-pianificazione

A Palazzo Ducale primo degli incontri di co-pianificazione e partecipazione per arrivare a una versione condivisa della pianificazione

Sassari. Giovedì mattina a Palazzo Ducale si è tenuto il primo degli incontri di co-pianificazione e partecipazione per arrivare a una versione condivisa della pianificazione delle Zone F4.

Seduti allo stesso tavolo, il sindaco Nanni Campus, l’assessore all’Urbanistica e Sviluppo turistico Niccolò Lucchi, il dirigente Gianni Pisoni e i rappresentanti di tutti portatori di interesse che hanno risposto all’invito dell’Amministrazione comunale: Agci – Alleanza Cooperative, Ance, Cgil, Cisl, Uil, la Coldiretti, il collegio dei Geometri, quello dei Periti agrari, la Confartigianato, Confindustria, Federalberghi, Fipe Confcommercio, l’Ordine degli Ingegneri, l’ordine degli Architetti e quello degli Agronomi.

La riunione è stata l’occasione per creare un confronto nel merito sulla nuova pianificazione e recepire eventuali qualificate indicazioni. Il primo cittadino, in apertura dei lavori, ha illustrato la “variante 12 al Piano Urbanistico Comunale recante, con l’individuazione delle zone di interesse turistico F4”, approvata nelle scorse settimane dal Consiglio comunale. Si è inoltre soffermato sulla cornice normativa, sia del Piano urbanistico comunale, sia delle norme regionali e sulla filosofia che è stata applicata per la pianificazione delle aree in questione.

Grazie a questa fase di condivisione e confronto si passerà dalla proposta dell’Amministrazione a quella definitiva concordata, a seguito delle osservazioni e delle proposte che arriveranno e che, esaminate dai tecnici e organi competenti, saranno accolte. E a questo proposito, il dirigente Gianni Pisoni ha spiegato tempi e modi per presentarle, non soltanto da associazioni ed enti ma anche da semplici cittadini. Successivamente si procederà con la conferenza di co-pianificazione e infine l’approvazione definitiva da parte del Consiglio comunale.

Durante l’incontro – particolarmente partecipato – sono intervenuti, facendo domande e presentando proposte, i rappresentanti dell’ordine degli Agronomi, del collegio dei Geometri, di Federalberghi, dell’Ance, di Confcommercio, dell’Agci – Alleanza Cooperative e della Cgil.

La riunione ha consentito di evidenziare come sia in pieno svolgimento la fase delle osservazioni, aspetto fondamentale per poter recepire le istanze da parte sia dei singoli cittadini, sia di tutti i portatori di interesse.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: