EventiEvidenza

Yoko Ono secondo Matteo B. Bianchi

Giovedì in via Diaz a Sassari la presentazione del libro nell’ambito della II edizione del festival letterario Fino a leggermi matto

Matteo B. Bianchi

Sassari. Da Yoko Ono a Fatoumata Diawara. Donne, artiste, simboli. Parole e musica, volti armonici e complementari d’una stessa medaglia. Una miscela che domani – giovedì 29 luglio – a partire dalle 19,30 animerà lo spazio di via Diaz (fronte area concerti in piazza Moretti) nella quarta giornata di appuntamenti della seconda edizione del festival letterario Fino a leggermi matto – Musica tra le pagine.

Così sarà quando, dopo un momento interamente dedicato ai più giovani – il musical con burattini e pupazzi di Elena Carrano “La Vecchia Macchina” -, salirà sul palco lo scrittore, editor e autore televisivo Matteo B. Bianchi che in compagnia del giornalista di Internazionale Daniele Cassandro presenterà al pubblico del festival il suo ultimo lavoro interamente dedicato a una figura mitica e mitologica della musica internazionale: Yoko Ono – Dichiarazioni d’amore per una donna circondata d’odio.

Matteo B Bianchi ha pubblicato i romanzi Generations of love (1999), Fermati tanto così (2002), Esperimenti di felicità provvisoria (2006) e Apocalisse a domicilio (2010). È fra gli autori di X Factor e E poi c’è Cattelan su Sky Uno. Dirige da oltre vent’anni la rivista di narrativa ‘tina, in cui dà spazio agli scrittori esordienti. Con Fandango ha pubblicato Generations of love-Extensions (2016) e Maria accanto (2017). Il suo ultimo libro è “Yoko Ono – Dichiarazioni d’amore per una donna circondata d’odio” (ADD editore).

Daniele Cassandro ha lavorato nelle redazioni di Riders, GQ e Wired, ha collaborato, tra gli altri, anche con Rockstar e Vogue Italia. Arriva a Internazionale nel 2015 e si occupa delle pagine culturali dedicate musica, libri, arte e cinema ed è talmente una delle voci più autorevoli del settore. Il libro dedicato a Yoko Ono, artista giapponese già moglie di John Lennon, è opera che incuriosisce e colpisce, danzando in bilico fra amore e odio declinati (appunto) fra musica, vita e parole.

A seguire, sul palcoscenico realizzato all’interno dell’area concerti di piazza Moretti dalle 21, si esibiranno due grandi voci femminili: la brasiliana di nascita e portoghese d’adozione Carol Mello aprirà il concerto di Fatoumata Diawara, una delle grandi signore della world music a livello mondiale.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: