Candelieri 2020Evidenza

Voto all’Assunta, Campus: «Siamo ancora in lutto»

«Quest’anno non ci sarà nessun aspetto folkloristico», ha ribadito il sindaco. Ma non ci sarà neanche la Faradda. A Santa Maria la celebrazione si concluderà intorno alle 21

NanniCampuspresentaVotoAssunta
Il sindaco Nanni Campus

Sassari. «Stavolta non ci sarà nessun aspetto folkloristico. Tutto verrà ricondotto all’aspetto più prettamente spirituale. Questo non deve essere inteso come una privazione ma come un atto d’amore e di rispetto verso chi non è più con noi». Lo ha ribadito il sindaco Nanni Campus, che mercoledì mattina è intervenuto nella Sala Isgrò nell’Episcopio alla presentazione dello Scioglimento del Voto all’Assunta, momento esclusivamente religioso che domani, venerdì 14 agosto, verrà rinnovato a Santa Maria di Betlem. Sarà questo l’unica porzione di Faradda che quest’anno verrà mantenuta. La sfilata, i “balli” dei candelieri, l’entusiasmo della folla e anche gli applausi o i fischi all’uscita da Palazzo di Città non ci saranno. Conseguenza dell’emergenza per l’epidemia da Sars-Cov-2, una decisione presa da diverse settimane. Insieme al sindaco, erano presenti l’arcivescovo Gian Franco Saba, il presidente dell’Intergremio Fabio Madau e il presidente dell’associazione della Rete delle Grandi Macchine a Spalla Raimondo Rizzu.

«Non ci saranno segni di festa, addobbi o bandierine nelle vie del centro, perché siamo in lutto. Sentiamo ancora quei morti perché avremmo dovuto evitarli», ha ribadito il primo cittadino. Una Faradda insomma decisamente diversa rispetto alla tradizione. Non si sono svolti i consueti appuntamenti di accompagnamento, dai Minicandelieri ai Medi alla consegna dei Candelieri d’Oro e d’Argento. Tutto rinviato al prossimo anno. E il 14 mattina non ci saranno le vestizioni dei grandi ceri lignei, che vengono collocati “vestiti” proprio in questi giorni all’interno di Santa Maria a corona del simulacro dell’Assunta, con cerimonie private e senza pubblico, spostati o trasportati però dalle rispettive squadre dei portatori, che così possono rispettare il rituale dell’omaggio all’Assunta con il triplice inchino.

AssuntaSantaMariaDurante la conferenza stampa lo stesso sindaco ha anticipato alcuni particolari sullo Scioglimento del Voto, a cominciare dall’orario: dovrebbe avvenire intorno alle 21, quindi con grande anticipo rispetto ai tempi lunghissimi degli ultimi anni, nei quali si è sforata la mezzanotte fino a toccare in certe occasioni addirittura l’1,30. La mattina del 14 ci sarà però l’esposizione a Palazzo di Città della bandiera dei Massai. Nel tardo pomeriggio sempre a Palazzo di Città ci sarà la prima parte dell’Intregu, con l’affidamento del gonfalone del Comune al Gremio dei Massai e il brindisi augurale “A zent’anni!”, alla presenza della prefetta e dell’arcivescovo. Questo dovrebbe svolgersi presumilmente intorno alle 18,30. Poi i Massai e la Municipalità si sposteranno a Santa Maria, dove prenderà il via il rito dello Scioglimento del Voto a Santa Maria, con l’ingresso del sindaco e dei Massai in chiesa, seguito dai gremi secondo l’ordine previsto normalmente: Muratori, Sarti, Calzolai, Ortolani, Falegnami, Contadini, Viandanti, Piccapietre, Fabbri e Macellai. I gremianti al completo renderanno omaggio all’Assunta. Ma non resteranno tutti in chiesa. La loro permanenza sarà limitata a una delegazione, come anche la Giunta non sarà tutta in chiesa. Gli altri potranno seguire la cerimonia all’esterno su un maxischermo. Il saluto del padre guardiano dei Frati Minori Conventuali Salvatore Sanna, la lettura della preghiera e la benedizione dell’arcivescovo Gian Franco Saba chiuderanno l’intera cerimonia, che i sassaresi potranno seguire esclusivamente in tv o in streaming sui siti www.turismosassari.it, www.candelierisassari.it e su tutte le testate giornalistiche che decideranno di usufruire del servizio offerto dall’Amministrazione comunale.

Subito dopo i Massai, come avviene da sempre, accompagneranno il sindaco a Palazzo Ducale. Qui avverrà lo scambio tra la bandiera del gremio e il gonfalone, riconsegnato alla Municipalità.

Anche il giorno di Ferragosto vedrà stravolta la consueta attività di celebrazione della Festa dell’Assunta. A Santa Maria sarà mantenuto il pontificale con i gremi, seppure ridotto nelle presenze per garantire le distanze imposte per il virus. In serata invece non si svolgerà la processione dal Duomo dell’Assunta con tutti e 13 i gremi. Sarà per il prossimo anno. (lu.fo.)

Faradda, il Voto verrà sciolto

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: