Candelieri2021Evidenza

Voto all’Assunta, anche quest’anno salta la Faradda

La pandemia si porta via anche l’edizione del 2021 della Discesa dei Candelieri. In piazza Santa Maria solo i gremi

Sassari. Sabato 14 agosto la città scioglierà il Voto alla Vergine Assunta, ma non con la classica Discesa dei Candelieri. Per la seconda volta sarà infatti una cerimonia molto diversa da quella a cui i sassaresi sono abituati e legati. Sarà anche la prima in cui sarà coinvolto il gremio degli Autoferrotranvieri, che ha avuto il via libera dalla commissione storica e che diventa così la dodicesima corporazione autorizzata a partecipare alla Faradda. Il 2021 li vedrà ammessi in forma ufficiale ma con la sola bandiera piccola, mentre il Candeliere potrà essere mobilitato e trasportato in processione solo a partire dalla prima edizione utile della Faradda. Tutti i particolari sono stati presentati questa mattina durante una conferenza stampa a cui hanno partecipato il sindaco Nanni Campus, l’arcivescovo Gian Franco Saba, il presidente dell’Intergremio Fabio Madau e il padre guardiano del convento di Santa Maria in Betlem Salvatore Sanna, oltre a Raimondo Rizzu, presidente della Rete delle Feste con le grandi macchine a spalla.

La mattina del 14 agosto si terrà nel Palazzo di Città la Vestizione della bandiera del gremio dei Massai, che sarà poi esposta sul terrazzo.

La conferenza stampa di giovedì mattina

A differenza dell’anno scorso, una prima novità sono le bandiere che ritornano a sventolare nei palazzi istituzionali. Un ulteriore segno di un timido ritorno verso la normalità è dato dalla previsione, seppur in forma privata, della vestizione dei ceri. Sempre di mattina, infatti, le corporazioni vestiranno il Candeliere nelle proprie sedi. Nelle aree pubbliche in cui si terrà la vestizione non ci saranno esibizioni di ballo con i grandi ceri di legno. Questo per prevenire il formarsi di assembramenti di spettatori.

La sera i ceri saranno trasferiti dai luoghi in cui si sarà svolto il rito della vestizione fino a piazza Santa Maria, per lo scioglimento del Voto. Durante il percorso sarà vietato sostare ed effettuare esibizioni di ballo con i Candelieri, sempre per evitare assembramenti e limitare l’esposizione al rischio di diffusione del contagio.

A Palazzo di Città, ci sarà il brindisi a zent’anni, tra il sindaco Nanni Campus e il gremio dei Massai, a cui parteciperanno anche l’arcivescovo monsignor Gian Franco Saba, il prefetto Maria Luisa D’Alessandro e padre Salvatore Sanna Guardiano del Convento di Santa Maria in Betlem e a cui sono invitati tutti i consiglieri e le consigliere comunali e gli ex sindaci. Subito dopo la Municipalità e i Massai arriveranno alla chiesa di santa Maria di Betlem, in corteo e senza seguire il tradizionale percorso.

I gremi, giunti in piazza santa Maria, faranno il loro ingresso in chiesa, in base all’ordine previsto dal cerimoniale. Le modalità sono state studiate nei minimi dettagli per evitare assembramenti. Così dentro il tempio resterà soltanto una rappresentanza, mentre gli altri gremianti assisteranno dalla piazza attraverso un maxi-schermo che trasmetterà quanto accade all’interno. Ridotta anche la rappresentanza delle autorità.

Dopo il saluto del padre guardiano, sarà recitata la preghiera per la Madonna dell’Assunta e infine il vescovo impartirà la benedizione.

La giornata si concluderà a Palazzo Ducale, dove i Massai accompagneranno il sindaco e dove avverrà lo scambio tra la bandiera del gremio e il gonfalone.

Dirette in tv e su internet. La cittadinanza potrà seguire il momento dello scioglimento del Voto attraverso la diretta su Videolina, dalle 19.45 alle 22.30, e su Telegì dalle 19.30 fino alla fine della manifestazione. La diretta sarà trasmessa anche sul canale 819 di Sky e su Tivùsat e in streaming sui siti www.videolina.it, www.telegi.it, www.candelierisassari.it e www.turismosassari.it L’iniziativa sarà promossa anche sui canali online dell’Amministrazione comunale. Un modo per permettere a chiunque di seguire la cerimonia.

Misure anti-Covid. Per l’intera giornata del 14 agosto, è fatto obbligo ai gremianti, ai portatori, e a coloro che assisteranno alla vestizione dei ceri e al trasferimento a piazza Santa Maria, di indossare costantemente le mascherine, a copertura del naso e della bocca. È sempre vietata qualsiasi forma di assembramento. I dispositivi di protezione delle vie respiratorie dovranno essere indossati sia all’interno di piazza Santa Maria sia in chiesa. L’ingresso in piazza Santa Maria sarà contingentato e sarà consentito esclusivamente ai gremianti e ai portatori in possesso di green pass. Su tutto il territorio comunale, come già previsto da un’ordinanza sindacale, fino al 30 settembre, è vietato consumare 24 ore su 24 bevande alcoliche e superalcoliche in aree pubbliche e private aperte a uso pubblico.

Proroga orari per la musica nei locali. L’Amministrazione comunale ha però anche previsto delle deroghe ad alcune norme per consentire i festeggiamenti di Ferragosto. Nella notte tra il 14 e il 15 agosto la musica per i piccoli trattenimenti all’interno dei locali potranno proseguire fino alle 2 del 15, comprese le località turistiche di Platamona, Porto Ferro e Argentiera.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: