AttualitàEvidenzaSassari

Via Martiri delle Foibe, il danno risale almeno al 2017

Si sgonfia il caso del presunto atto vandalico. Una immagine di Street view rivela che già nel giugno di tre anni fa la targa era come si presenta oggi

Sassari. Si sgonfia il caso della targa danneggiata di via Martiri delle Foibe nel quartiere del Latte Dolce a Sassari. Come mostra la foto liberamente consultabile su Google Maps nell’archivio di Street View, il danno era già presente nel giugno del 2017. Non lo era invece nella foto precedente archiviata e ugualmente consultabile, che risale al 2015. È insomma da collocare in un momento tra il 2015 e il 2017 il danneggiamento della targa (e non in questi giorni a ridosso del Giorno del Ricordo). Rimane in ogni caso la gravità dell’atto in caso di dolo.

Ieri era stato il capogruppo del Misto di maggioranza in Consiglio comunale Manuel Alivesi, su segnalazione della consigliera collega di gruppo Grazia Di Guardo, a denunciare, alla vigilia del Giorno del Ricordo, il danno alla targa che indica l’inizio della via che collega i quartieri di Latte Dolce e di Sant’Orsola, dedicata alle vittime italiane della tragedia che durante e al termine della Seconda Guerra Mondiale fu messa in atto in Istria e nella Venezia Giulia per mano delle milizie jugoslave schierate con il maresciallo Tito.

A Sassari danneggiata la targa di via Martiri delle Foibe

Proprio oggi lunedì 10 febbraio si celebra il Giorno del Ricordo, solennità istituita con la legge 30 marzo 2004 n. 92, che, come recita la stessa legge, vuole «conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale».

https://www.google.com/maps/@40.7424466,8.5454351,3a,90y,325.09h,87.05t/data=!3m7!1e1!3m5!1si4a_GoyTAjpp-uHGp_aesg!2e0!5s20170601T000000!7i13312!8i6656

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: