EventiEvidenza

Venerdì anteprima del festival Pensieri e parole

Dalle 18 nel cortine dell’Istituto “Farina – San Giuseppe” a Sassari. Tra gli ospiti Valerio Mastandrea, Antonello Grimaldi e Antonietta Mazzette

Sassari. Aspettando “Pensieri e parole libri e film all’Asinara”, che si svolgerà nell’isola-parco dal 16 al 22 agosto, Cinearena presenta un’anteprima del festival venerdì 25 giugno dalle 18 nel cortile dell’Istituto Comprensivo “Farina – San Giuseppe” all’interno della rassegna “Sassariestate” (scuola media n.2).

Dedicata alla “Giornata mondiale contro l’abuso e il traffico illecito di droga”, l’iniziativa si aprirà con la presentazione del libro “Droghe e organizzazioni criminali in Sardegna” a cura di Antonietta Mazzette. Dopo i saluti del rettore dell’università di Sassari Gavino Mariotti e di Luciana Fancellu della Fondazione di Sardegna a dialogare sui temi affrontati nel volume saranno gli autori dei 6 capitoli: Gianni Caria e Giovanni Meloni con Romina Deriu, Domenica Dettori, Maria Gabriela Ladu, Antonietta Mazzette, Manuela Pulina, Daniele Pulino, Sara Spanu. All’incontro, coordinato da Sante Maurizi, partecipano inoltre Mauro Mura, procuratore della Repubblica di Cagliari fino al 2015, e Gilberto Ganassi, attualmente sostituto procuratore del Tribunale di Cagliari.

L’evento è accreditato dal Consiglio dell’Ordine Forense di Sassari con 3 crediti formativi in materia penale.

L’idea di indagare sul fenomeno del traffico delle droghe in Sardegna – si legge nella presentazione del volume – è nata osservando i più recenti mutamenti della criminalità nell’Isola. Tale idea è stata supportata dal fatto che sempre più spesso le cronache giornalistiche hanno riportato notizie di sequestri di ingenti quantitativi di stupefacenti che hanno visto il coinvolgimento di complesse reti criminali tra loro collegate e solo in parte locali. Il Tribunale di Cagliari ha messo a disposizione dell’Osservatorio Sociale sulla Criminalità in Sardegna (OSCRIM) le sentenze che si collocano in un arco di tempo che va dal 2014 al 2018, da cui sono state estrapolate quelle riguardanti il traffico e lo spaccio di droghe. Avere avuto come fonte di analisi un ‘materiale’ ricco di informazioni come quello costituito dalle sentenze, rappresenta un’unicità per gli studi in materia di criminalità che ha consentito all’équipe di ricerca di sperimentare un metodo originale e un mix di tecniche qualitative e quantitative.

La serata proseguirà alle 21,30 con la presentazione del film “Non essere cattivo” di Claudio Caligari sul palco a dialogare del film prima della proiezione saranno l’attore Valerio Mastandrea produttore di “Non essere cattivo” e il regista Antonello Grimaldi. Il film rappresenta la chiusura dell’ideale trilogia di Calligari iniziata con “Amore tossico” e proseguita con “L’odore della notte”. “Non essere cattivo” è un amore tossico ambientato circa dieci anni dopo, ma negli stessi luoghi, e segna quello che lo stesso regista definí la fine del mondo pasoliniano. L’ingresso è gratuito.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: