EvidenzaHinterland

Usini, notte di gusto e di Calici di… Stelle

Il prossimo 10 agosto vino e prodotti tipici in un ristorante a cielo aperto per gustare le bontà del territorio

Usini. Vino e gusto, profumi di gastronomia tipica usinese che si accompagneranno al vino delle 10 aziende vitivinicole del paese, nella notte dedicata alle stelle cadenti. Nonostante le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria, ad Usini sarà ancora Calici di Stelle il prossimo 10 agosto, nella grandissima piazza Europa, in una serata dove le pietanze e i prodotti saranno accompagnate dalla presentazione dei vini locali da parte di esperti enologi e sommelier.

Usini sarà uno dei soli tre comuni sardi ad attuare la manifestazione, insieme a Dorgali e Tempio. L’iniziativa è promossa dall’Associazione nazionale Città del Vino proprio per i Comuni e le città aderenti all’associazione, tra le quali Usini, e dal Movimento Turismo del Vino per quanto concerne le aziende iscritte. «Siamo in un periodo veramente particolare – ha detto l’assessore all’agricoltura e attività produttive Giovanni Antonio Sechi, tra l’altro consigliere nazionale e coordinatore regionale per la Sardegna delle Città del Vino – che purtroppo ci ha già portato ad annullare la Rassegna enologica “Vini di Coros”. Ora, viste le graduali riaperture, pensiamo che Calici di Stelle possa essere uno strumento per dare un contributo all’economia locale legata alla vitivinicoltura, oltre che confermarsi vetrina gradita per i vini del nostro paese».

Un’edizione particolare in un anno tutto speciale ma con la voglia e il desiderio di dare un segnale positivo a tutto il comparto vitivinicolo e all’enogastronomia locale: «Con la Giunta – ha aggiunto Sechi – abbiamo ritenuto importante dare un segnale in tal senso, organizzando l’evento con ulteriori difficoltà rispetto al passato, perché bisognerà fare rispettare le normative anti Covid-19. Quest’anno, proprio per detti motivi, nella nostra Isola saranno solo 3 i Comuni che riusciranno a partecipare: Dorgali (NU) domenica 9 agosto, Tempio Pausania domenica 9 e lunedì 10 e Usini lunedì 10 agosto».

La manifestazione sarà preceduta – dalle 10 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 18,30 -previa prenotazione – dalle visite all’Azienda vinicola “Salvatore CHESSA” (tel. 347/0289441) e dalle ore 19 alle 19,45 dalla visita guidata della “Corte DIAZ”.

La degustazione vera e propria legata a “Calici di Stelle” si terrà invece in piazza Europa (con ingresso dalla via Ossi) e sarà riservata – previa prenotazione – ad un massimo di 250 persone che, in un’atmosfera di assoluto relax, seduti ai tavoli, potranno degustare gli ottimi vini delle 10 aziende vinicole locali (“CHERCHI”, “CARPANTE”, “Francesco FIORI”, “PISONI”, “Giovanna CHESSA”, “TANARIGHE”, “GALAVERA”, “PANZALI”, “Salvatore CHESSA e l’ultima nata “Binza’e su Re” di Franco MANCA), più l’azienda ospite “Giovanni CAMBONI” di Tissi (ultimo Comune dei 25 sardi ad aver aderito all’Associazione nel dicembre 2019), con possibilità di degustare ogni tipologia di vino, dal “vermentino” al “cagnulari”, dal “cannonau” al passito e agli spumanti.

«Oltre all’azienda ospite – ha detto l’assessore – aggiungiamo quest’anno una neonata Azienda vitivinicola usinese che si aggiunge alle 9 esistenti e porta in doppia cifra le nostre cantine. Un segnale importante in un momento delicato ma, soprattutto, la conferma che, per Usini, oggi più che mai, il vino sia davvero il principale attrattore turistico-culturale da sostenere, così come ha fatto la nostra amministrazione anche dentro la Programmazione territoriale, investendo 1 milione di euro nella Corte di Casa Diaz che diventerà “Corte e cantina del Cagnulari”».

I 10 vini saranno abbinati ad altrettante preparazioni gastronomiche tipiche; la storia vitivinicola del paese, le tipologie dei vini e gli abbinamenti saranno illustrati da un amministratore comunale e da esperti del settore (enologi e sommelier).

La serata sarà allietata con musica e spettacoli dal vivo e dalla possibilità di osservare le stelle grazie alla disponibilità dell’appassionato Massimo FIORI che presenzierà con la propria strumentazione.

Prima, durante e alla fine della manifestazione saranno garantite tutte le norme sanitarie anti-Covid-19. La somma d’iscrizione comprenderà l’omaggio del calice dedicato alla manifestazione. Le prenotazioni dovranno pervenire entro le 18 di venerdì 7 agosto ai numeri 345/0447984 (assessore Piera Pani) e 349/7158849 (assessore Giovanni Antonio Sechi).

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: