EvidenzaSassari

Una cappa di biosicurezza per il laboratorio Covid dell’Aou di Sassari

A donarla la Fondazione Dinamo, che ha fornito alla struttura anche reagenti per analizzare 4mila tamponi. Contributi anche da associazioni e privati cittadini

Sassari. Una cappa di biosicurezza che si aggiunge a quelle già in uso al laboratorio e che consente ai tecnici di proseguire l’attività in sicurezza durante le analisi dei campioni; quindi kit per effettuare analisi per 4 mila tamponi: è quanto donato dalla Fondazione Dinamo al laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Aou di Sassari.

Due donazioni particolarmente gradite per la struttura guidata dal professor Salvatore Rubino che, in qualità di laboratorio di riferimento regionale, dall’inizio dell’emergenza sanitaria ha svolto un ruolo chiave nell’identificazione del coronavirus Cov-2 con metodiche molecolari di “real time PCR”.

«Siamo grati a tutti quelli che hanno dato supporto e sostegno al nostro laboratorio e alla nostra azienda – afferma il direttore di Microbiologia e Virologia professor Salvatore Rubino – perché con la loro generosità hanno contribuito a rendere il nostro lavoro più agevole». Ai ringraziamenti si unisce anche il commissario dell’Aou di Sassari, Giovanni Maria Soro, che sottolinea «la grande unità del territorio che ha mostrato solidarietà e generosità per il proprio ospedale, in un momento di grande difficoltà».

A queste donazioni si sono aggiunte quelle fatte da un gruppo di dentisti sassaresi (ANDI e AIO) e dal Collegio dei Notai di Sassari, Nuoro e Tempio, grazie alle quali sono stati acquistati materiali e piccole apparecchiature per le analisi di laboratorio.

Da segnalare la generosità di tante associazioni e privati cittadini che, con il loro contributo, hanno messo a disposizione del laboratorio reagenti e materiale per analisi.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: