CronacaEvidenza

Una app da Cassa Edile Nord Sardegna e Abinsula

Lo strumento informatico consente di migliorare servizi e contatti con operai e imprese. Eccellenze isolane che si uniscono per affrontare nuove sfide

Sassari. Un anno fa la Cassa Edile del Nord Sardegna ha deciso di mettere a disposizione dei suoi iscritti una App – da utilizzare su dispositivi mobili – per rendere ancora più funzionale e operativo il rapporto fra utenza e struttura e fornire un servizio all’utenza stessa.

Due le strade possibili: scegliere di utilizzare un modello di applicazione con servizi base già in uso in varie Casse Edili italiane, oppure svoltare, scommettere, innovare conseguentemente studiare per svilupparne una nuova, ritagliata su misura per Cassa e utenza nord Sardegna in base a specifiche esigenze indicate in fase di progettazione. Il tempo e la lungimiranza hanno portato Cassa Edile del Nord Sardegna a scegliere la seconda strada. Certamente la più affascinante, non certo meno complessa ma potenzialmente foriera di soddisfazioni. A quel punto occorreva individuare un partner di eccellenza, possibilmente – anzi certamente – del territorio. Prossimità intesa come valore aggiunto, non certo come limite. Un partner solido, smart e innovativo come Abinsula.

È stato un lavoro davvero impegnativo, che ha impegnato a lungo i tecnici dell’azienda made in Sassari con sedi a Cagliari, Torino e Barcellona, ma il risultato ottenuto è di eccellenza. Non un punto di arrivo ma un nuovo punto di partenza, l’inizio di un percorso in crescendo che, grazie alle segnalazioni ed ai suggerimenti degli utenti – ricordiamo che la platea di Cassa Edile nord Sardegna è composta da circa 1.800 imprese e 8mila operai – potrà portare a ulteriori sviluppi e miglioramenti.

L’utilizzo dell’App consentirà a imprese e operai di tenere costantemente monitorati e sotto controllo tutti i loro rapporti con la Cassa Edile del Nord Sardegna: gli operai potranno controllare i rapporti di lavoro degli ultimi 10 anni comprese date di assunzione e licenziamento, ore lavorate, copertura dei versamenti, pagamenti in sospeso, prestazioni liquidate e Certificazione Unica utile per la dichiarazione dei redditi, scaricabile attraverso la stessa app; per quanto riguarda le imprese, questa la vera novità rispetto alle altre App, sarà possibile monitorare mese per mese la situazione contributiva, lo stato dei versamenti e fare inoltre richiesta di corsi di formazione (la cui domanda viene inoltrata direttamente alla Scuola Edile) e visite mediche (gestite direttamente dal CPT). È infine previsto un servizio di messaggistica istantanea, tramite whatsapp, all’interno della stessa App in modo da facilitare il flusso di informazioni tra uffici e iscritti.

Soddisfatto il direttore Alessandro Mura: «Uno dei nostri problemi è riuscire a comunicare con gli iscritti, soprattutto operai: ed allora la tecnologia ci viene incontro. Ormai tutti abbiamo sui nostri cellulari ogni tipo di applicazione e quindi riteniamo che anche quella della Cassa Edile potrà essere scaricata in larga misura. I nostri uffici, soprattutto nel primo periodo, sono a disposizione per fornire tutto il supporto ma il funzionamento è abbastanza facile e per dare la giusta percezione, in poche settimane senza neanche comunicare ufficialmente il rilascio, l’app è stata scaricata da circa 400 utenti».

«Con piacere abbiamo raccolto l’invito di un Ente importante per il nostro territorio. È stato un lavoro intenso e complesso, vista la mole e la delicatezza dei dati da trattare e la complessità applicativa: (si pensi che l’applicazione gestisce oltre 90mila posizioni anagrafiche alle quali sono collegati più di 200mila rapporti lavorativi). Siamo soddisfatti del risultato e ora siamo pronti a costruire nuovi servizi per gli utenti della Cassa Edile del Nord Sardegna», afferma Pierluigi Pinna, socio fondatore di Abinsula

«È stata una bella sfida, che ha visto impegnati i nostri uffici ed Abinsula per parecchi mesi, ma la nostra Cassa Edile non voleva accontentarsi di un servizio base: voleva qualcosa di più rispetto a ciò che c’è sul mercato delle casse edili e quindi abbiamo pensato di far sviluppare una “sezione imprese”, anche per confermare la funzione bilaterale e paritetica del nostro Ente», dice il presidente Andrea Piredda.

«Ancora una volta la nostra Cassa Edile si distingue per essere al passo con i tempi ed anche questa nuova opportunità è un modo per semplificare le cose ai nostri operai, mettendogli a disposizione, in qualsiasi momento e luogo, un servizio più semplice ed intuitivo rispetto al sito internet, per conoscere le proprie informazioni», ribadisce il vice presidente Alfredo Costa.

Tags
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: