EvidenzaHinterland

Un libro sulla Shoah in dono ai ragazzi delle scuole di Sennori

Per celebrare il Giorno della Memoria titoli di Rosalba Vitellaro e Alessandra Viola, Liliana Segre ed Enrico Mentana, nonché “Tracce” di Theatre en vol

Liliana Segre

Sennori. L’emergenza sanitaria blocca le manifestazioni ma non ferma le iniziative per il Giorno della Memoria. In occasione del 27 gennaio, giornata in cui il mondo intero commemora lo sterminio degli ebrei compiuto dai regimi nazi-fascisti nei campi di concentramento d’Europa, l’Amministrazione comunale di Sennori e la Pro Loco di Sennori, con il dirigente e gli insegnanti dell’Istituto comprensivo, hanno scelto di regalare un libro sull’argomento agli studenti che frequentano la terza classe della scuola media e la 5ᵃ elementare.

Gli scolari delle classi Quinte riceveranno il libro “La stella di Andra e Tati”, scritto da Rosalba Vitellaro e Alessandra Viola, che narra la vera storia di Alessandra e Tatiana Bucci, due sorelle di 4 e 6 anni, che nel 1944 vennero deportate nel campo di concentramento di Auschwitz.

Ai ragazzi della scuola media sarà consegnato il libro scritto dalla senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta ai campi di sterminio, e dal giornalista Enrico Mentana, dal titolo “La memoria rende liberi”. Il volume è accompagnato da un messaggio che la stessa Liliana Segre ha rivolto agli studenti, ai quali dice: «Care ragazze e ragazzi, cos’è la Memoria? È un metodo molto speciale che ci permette di mantenere in buona salute la democrazia, infatti, chi conosce il proprio passato è preparato meglio per un comune futuro europeo. Chi invece dimentica è più esposto ai pericoli di intolleranza e violenza. Come ci si vaccina contro il virus dell’odio? Studiando la storia e applicando la Costituzione dalla quale tutto discende. La Carta è un documento che ci fa entrare nell’età dei diritti e dei doveri, il primo dei quali è tenere alta la bandiera dell’eguaglianza. Non c’è eguaglianza senza libertà, né libertà senza eguaglianza».

Sempre nell’ambito delle iniziative per celebrare il Giorno della Memoria, le “Officine culturali”, progetto realizzato dalla compagnia artistica Theatre en vol in collaborazione con il Comune di Sennori, propongono “Tracce”, performance teatrale con Anna Melchiorri e Michelle Kramers, che con i versi di Joyce Lussu portano in scena la tenacia femminile contro la follia nazista. L’appuntamento è online, domenica 31 gennaio, alle ore 18,30 sulla pagina Facebook di Theatre en vol.

Tags
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: