Sardegna

Ugl: ‘Niente di fatto per i lavoratori delle partecipate’

Incontro in Regione dedicato a Multiss, Romangia Servizi e Alghero in House. Bocciato l’emendamento sul trasferimento del personale alla rete metropolitana di Sassari

 

 

SedeMultissCagliari. «L’incontro di oggi in Consiglio Regionale per la riforma degli Enti Locali si è concluso con un niente di fatto per i lavoratori delle partecipate Multiss, Romangia Servizi e Alghero in House». Lo dichiarano il dirigente sindacale Ugl Sassari, Simone Testoni, e il sindacalista territoriale delle partecipate Ugl, Antonio Sechi, dopo la bocciatura dell’emendamento aggiuntivo alla riforma che prevede il trasferimento nella rete metropolitana di Sassari del personale, delle funzioni, dei beni, dei servizi e tutti i rapporti giuridici delle società in House della provincia di Sassari e dei Comuni di Sorso e Alghero. «Le migliaia di lavoratori e le loro famiglie – proseguono i sindacalisti – sono condannati ad un futuro sempre più incerto e da troppo tempo attendono risposte in un territorio, come quello del Nord Sardegna, già fortemente martoriato dalla crisi. Chiediamo alla Regione celerità nella definizione della vertenza – concludono – pertanto ci vedremo costretti a manifestare presso le sedi istituzionali».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: