EvidenzaSassari

Turismo naturista a Porto Ferro

Adesso è ufficiale. Il Consiglio comunale di Sassari ha approvato la pratica all’unanimità Le due calette tra la Torre Bianca e la Torre Negra apprezzate nei circuiti internazionali

Sassari. Adesso è un tratto di spiaggia ufficialmente destinato al turismo naturista. Vissuto per tanti anni come “luogo proibito”, la porzione nascosta del litorale di Porto Ferro tradizionalmente frequentata da bagnanti impropriamente qualificati come nudisti (il nudismo è in realtà una pratica differente dal naturismo) diventa così classificata come spiaggia naturista ai sensi dell’articolo 36 della legge regionale 28 luglio 2017, n. 16.  Lo ha deciso mercoledì mattina il Consiglio comunale di Sassari cha ha approvato all’unanimità la pratica proposta dalla Giunta Sanna.

La Regione Sardegna, con legge del 28 luglio 2017, n. 16 “Norme in materia di turismo”, all’articolo 36 promuove la ” progettazione e la realizzazione di una rete di aree attrezzate per la pratica del turismo naturista in equilibrio con il contesto ambientale, anche in aree naturali protette” e afferma che “le aree per il turismo naturista sono adeguatamente segnalate con apposita cartellonistica”; da oltre 30 anni le due calette di Porto Ferro comprese tra Torre Bianca e Torre Negra sono storicamente frequentate per il turismo naturista e sono molto conosciute e apprezzate anche nei circuiti turistici nazionali e internazionali che si interessano di tale tipologia di turismo.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: