EvidenzaSport

Tre giorni di basket in carrozzina in scena al PalaSerradimigni

Presentato l’evento di EuroCup 2. Insieme alla Dinamo Lab squadre provenienti da Polonia, Turchia e Francia

Sassari. Giovedì mattina, nella Club House della Dinamo, è stata presentata ai giornalisti di televisione, carta stampata e agenzie l’importante evento di EuroCup 2 che, da venerdì 22 a domenica 24, andrà in scena al PalaSerradimigni.

A fare da padrone di casa il vicepresidente della Dinamo Banco di Sardegna Gianmario Dettori: «Il weekend che abbiamo alle porte è destinato a entrare di diritto nei libri della storia Dinamo: per la prima volta la nostra squadra disputerà una finale di coppa europea. Ma non solo, abbiamo avuto l’onore e l’onere di organizzarla noi, cosa che rappresenta un riconoscimento importante da parte della IWBF non solo sotto il profilo sportivo ma anche organizzativo perché attesta il valore di tutto ciò che di buono facciamo non solo sul campo ma anche l’aspetto logistico ed è un premio a tutta la società e alle nostre capacità strutturali e organizzative. Voglio quindi ringraziare tutte le persone – e sono tantissime, non le elenco per non dimenticare nessuno – che lavorano con la Dinamo, ci tengo a sottolineare con e non “per la Dinamo”, portando ognuno il proprio mattoncino grazie al quale nei prossimi giorni potremo godere di una vetrina continentale. Noi dirigenti portiamo un prodotto finito che però è frutto del lavoro non-stop di tutti, persone che lavorano giorno e notte perché i risultati possano essere sotto gli occhi di tutti».

Spazio quindi ai dettagli del torneo. «Si tratta di un girone all’italiana a cui prenderanno parte insieme a noi due squadre francesi, una turca e una polacca: chi vincerà conquisterà la EuroCup 2. Siamo molto fieri di questa occasione e vogliamo dedicare un pensiero speciale: tra i premi che verranno conferiti al termine della tre giorni ci sarà il Premio MVP, istituito da noi, intitolato ad Angelo Vitiello: una figura storica del basket in carrozzina che purtroppo è venuto a mancare pochi mesi fa. Angelo è stata una personale fondamentale per il basket europeo non solo italiano ma anche internazionale, ha dato a Sassari il blasone che ancora oggi ci viene riconosciuto e senza di lui non saremmo mai dove siamo oggi. Un ringraziamento speciale va al main sponsor Banco di Sardegna che fa sempre un passo in più, soprattutto quando si parla di basket in carrozzina e giovani: a questo proposito parteciperanno i nostri ragazzi del Mini Lab che hanno sfiorato il sogno di giocare la finale nel Trofeo Marson. Ringraziamo tutti i nostri sponsor, gold e silver, ma anche quelli più piccoli che hanno sposato con entusiasmo l’evento dandoci sostegno: speriamo di avere molto pubblico, abbiamo coinvolto gli studenti degli istituti cittadini, e che possa avvicinare tutti gli appassionati al basket in carrozzina. Diversamente da come si crede la disabilità è un mezzo per avvicinarsi al basket in carrozzina che, come dico sempre, è una disciplina spettacolare dalla grande carica agonistica – che spesso non si vede nel basket in piedi – e non è certo un ripiego».

La parola quindi al coach della Dinamo Lab Massimo Bisin: «Per noi è un grande onore, un grande piacere e una grande possibilità partecipare oltre al campionato a una competizione europea, che rappresenta una grande vetrina per tutti noi. Un evento che arriva nella parte finale della stagione, poi affronteremo la corsa al 5° posto con Treviso. I ragazzi sono molto carichi e ci siamo posti l’obiettivo di dare tutto quello che abbiamo sul campo cercando di fare del nostro meglio».

Infine il capitano della Dinamo Lab Claudio Spanu: «Ci stiamo allenando bene ed è un anno che ci prepariamo a questo appuntamento: come dice il coach abbiamo i mezzi per andarcela a giocare contro tutti. Vogliamo dire la nostra ed entreremo in campo con l’obiettivo di dare tutto».

EuroCup 2. Il grande basket in carrozzina europeo va in scena al Palaserradimigni: da venerdì 22 a domenica 24 aprile cinque club europei, compresa la Dinamo Lab Banco di Sardegna, si sfideranno nel torneo di EuroCup 2. Le squadre, provenienti da Polonia, Turchia e Francia, si affronteranno in un girone all’italiana con una classifica che, nella giornata di domenica, decreterà la squadra vincitrice del torneo. Ad aprire le danze nella giornata di venerdì il debutto dei padroni di casa della Dinamo Lab impegnati contro la formazione polacca KS Pactum. Programma fitto nella giornata di sabato dove sono in programma ben quattro partite: Claudio Spanu e compagni giocheranno la prima sfida delle 10 contro i francesi di Le Puy En Velay, e l’ultima con palla a due alle 19 contro i transalpini di Metz Red Dragon’s. Infine domenica, giornata conclusiva, ultimo match che chiuderà il torneo contro la squadra turca KKTC (palla a due alle 16).

 

Il programma

Venerdì 22 aprile 2022
11:00 Dinamo Lab Sassari – KS PACTUM Scyzory Kielce (Polonia)
14:00 Metz Red Dragon’s (Francia) – Handibasket Le Puy en Velay (Francia)
17:00 KS PACTUM Scyzory Kielce – KKTC Wheelchair Basketball Team (Turchia)

Sabato 23 aprile 2022
10:00 Handibasket Le Puy en Velay – Dinamo Lab Sassari
13:00 KKTC Wheelchair Basketball Team – Metz Red Dragon’s
16:00 Handibasket Le Puy en Velay – KS PACTUM Scyzory Kielce
19:00 Metz Red Dragon’s – Dinamo Lab Sassari

Domenica 24 aprile 2022
10:00 KKTC Wheelchair Basketball Team – Handibasket Le Puy en Velay
13:00 KS PACTUM Scyzory Kielce – Metz Red Dragon’s
16:00 Dinamo Lab Sassari – KKTC Wheelchair Basketball Team

Premiazioni

Tutte le partite saranno trasmesse in diretta su Dinamo Tv: l’intero palinsesto della competizione darà modo ad appassionati e tifosi di ogni parte d’Europa di seguire le sfide. Inoltre l’ingresso libero darà la possibilità di assistere gratuitamente a questo importante evento per il basket in carrozzina continentale.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: