EventiEvidenza

“Tascabile indimenticabile”, l’esordio letterario per di Angelo Mazza

Mercoledì 23 giugno alle 19 all’oratorio di San Paolo in via Besta a Sassari la presentazione del libro a cura della Libreria Koinè

Sassari. Mercoledì 23 giugno alle 19 all’oratorio di San Paolo in via Besta, Angelo Mazza presenta il suo romanzo d’esordio “Tascabile indimenticabile”, appena pubblicato dalle Edizioni Il Maestrale. A dialogare con l’autore sarà Alessandro De Roma. L’incontro è organizzato dalla Libreria Koinè in collaborazione con l’agenzia letteraria Milkbar

Il libro. Beppe Serpino è un giovane e squattrinato studente di letteratura, al colmo dello sconforto nella Londra del 1956. Abbattuto da una delusione d’amore, potrebbe risollevarsi soltanto grazie alla sua passione per i libri. Non per nulla, è un libro scovato dal ragazzo in una bancarella di Notting Hill a raccontarci la storia di questo famelico e stralunato lettore che in preda a uno stato confusionale decide di far rientro in Sardegna, sua terra d’origine, dopo due anni di studi e stenti passati in Inghilterra. «Tascabile» è il nome di questo libro narrante che (come altri libri-personaggi del romanzo) è capace di dialogare con i suoi simili, di entrare in contatto con chi lo legge, assorbendone pensieri e sensazioni, e di percepire la realtà esterna. Lui e un altro compagno di carta, «l’Irlandese», saranno con Beppe a bordo della nave che lo porterà sull’isola. Lì si unirà a loro «Biglietto»: una carta d’imbarco trovata sotto un sedile, sul cui retro qualcuno ha vergato dei versi indecifrabili, forse d’amore. I momenti successivi allo sbarco daranno una svolta alla vita di Beppe: la corriera che lo sta riportando a casa precipita in una scarpata, e proprio lui riesce a salvare diversi passeggeri dall’intrico di lamiere, prima che l’autobus vada in fiamme. I sopravvissuti sono ospitati nella fattoria di una delle donne salvate, Rachele. In lei Beppe trova l’amore della sua vita, e sarà lei a sostenerlo quando, cinquant’anni dopo, un passato irrisolto riaffiorerà con le sembianze del giovane Filo, erede ideale del nostro avido lettore. Il passato risvegliato sta per ricomporsi in una trama di sorprendenti rivelazioni e soluzioni.

ANGELO MAZZA è nato a Nuoro nel 1978. Dopo la laurea in Lettere Moderne a Sassari, ha insegnato italiano e scrittura creativa a dieci detenuti nell’Alta Sicurezza del carcere di Badu ’e Carros. Da questa esperienza è scaturita la pubblicazione della raccolta di racconti e poesie Evasioni d’inchiostro (Voltalacarta, 2012), curata insieme ad Alberto Capitta e Pier Francesco Fadda. Tascabile indimenticabile è il suo primo romanzo (vincitore nel 2019 del premio per narrativa inedita Licanìas).

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: