EvidenzaSpettacoli

Sulle note di Domenico Modugno

Mario Incudine mattatore, al Teatro Comunale di Sassari è ritornata la stagione del Cedac

Foto Roberto Pintus

Sassari. “Mimì. Da Sud a Sud sulle note di Domenico Modugno”, questo lo spettacolo andato in scena domenica e lunedì scorso che ha inaugurato dopo un anno e mezzo di lockdown a causa dell’emergenza Covid la stagione del Cedac “La Grande Prosa” al Teatro Comunale di Sassari. Pubblico purtroppo ancora poco numeroso per le misure restrittive in atto, “Mimì” è stato ideato e curato da Mario Incudine, che per l’occasione ha vestito i panni del grande artista Domenico Modugno, con testi di Sabrina Petyx e la regia di Moni Ovadia e Giuseppe Cutino. L’evento ha raccontato la vita e le opere del celebre cantautore pugliese, le sue aspirazioni, i sogni, la dura lotta per sopravvivere, ma anche la volontà del riscatto, la passione e il talento di tanti giovani “meridionali” di ieri e di oggi, disposti a lasciare la patria, la famiglia e gli affetti alla ricerca della fortuna. La manifestazione si è arricchita dell’estro del personaggio Mario Incudine, che ha coinvolto il pubblico alla sua maniera, facendolo cantare, battere le mani e sussurrare in alcune occasioni le note delle belle canzoni di Domenico Modugno. Insomma, nonostante la kermesse si è svolta davanti a una ridotta platea rigorosamente con la mascherina, si può dire che finalmente la stagione teatrale della Prosa a Sassari può sperare di continuare nel migliore dei modi, grazie anche alla tanta professionalità di Tore Pintus che cura e coccola il suo pubblico con grande attenzione e di sua figlia Eleonora.

Giulio Favini

A.S.C. Production

Mimì
Da sud a sud sulle note di Domenico Modugno
uno spettacolo di e con Mario Incudine

con
Antonio Vasta – pianoforte, fisarmonica e organetto
Manfredi Tumminello – chitarre e bouzouki
Pino Ricosta – contrabbasso e percussioni

testi Sabrina Petyx
arrangiamenti musicali Mario Incudine e Antonio Vasta
costumi Daniela Cernigliaro
disegno luci Giuseppe Cutino e Vincenzo Miserandino
suono Daniele Bruna

regia Moni Ovadia e Giuseppe Cutino

produzione A.S.C. Production

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: