EvidenzaSport

Sport equestri a Golfo Aranci

Curiosità e applausi per la due giorni nell’arena di fronte alla Prima Spiaggia. L’Ippopark/Palahorse ospiterà la finale della Coppa Italia Polo Pony

Golfo Aranci. L’aspetto giocoso nelle gimkane, l’agonismo del Polo Pony, la grazia delle giovanissime amazzoni che hanno eseguito il numero musicale del dressage sfilando a cavallo con alcuni dei costumi tradizionali dell’isola. E come quinta il golfo gallurese. La due giorni denominata Golfo Aranci Cavalli ha incuriosito turisti e bagnanti, che è poi l’obiettivo dell’iniziativa organizzata dall’Ippopark/Palahorse di Piera Monti in sinergia con l’Endas e il Comune di Golfo Aranci: coniugare turismo e sport equestri.

La manifestazione ha raccolto il plauso di Maria Grazia Cecchini, responsabile nazionale del Polo per la Fise, che ha fatto anche un’anticipazione. «Una delle mission della Fise – dice – è proprio quella di allargare la fetta di appassionati agli sport equestri. Soprattutto il Polo Pony ha preso molto piede qui, nel giro di un anno sono state create due squadre all’Ippopark/Palahorse grazie a Piera Monti e la Sardegna è in testa alla Coppa Italia Pony dopo le precedenti tappe e la finale si svolgerà proprio qui nell’isola nell’impianto di Golfo Aranci a settembre».

Quattro le squadre che si sono confrontate nell’arena ricavata davanti al Comune e alla Prima Spiaggia davanti agli occhi del tecnico nazionale Franco Piazza che ha fatto pure da arbitro. Questi i terzetti: Rosalba Carbonara, Alessandra Zedda e Cristian Ledda (Verdi); Giorgia Lai, Anna Deiana e Giorgia Fasolino (Blu); Maria Riu, Francesca Deddena e Cristian Ledda (Rossi); Melissa Marras, Sara Mureddu e Giulia Fera.

Le gare della finale di domenica sono state seguite da un buon pubblico.

Diversi giovanissimi cavalieri e amazzoni si sono poi sfidati nella due giorni in gare, giochi e gimkane.

Molto apprezzato, soprattutto dai turisti, il Carosello, una coreografia equestre a suon di musica che propone figure del dressage per la squadra. Le cinque amazzoni Maria Riu, Gaia Chironi, Francesca Dessena, Melissa Marras e Natalia Monni si sono esibite a cavallo con indosso alcuni degli abiti tradizionali (qualcuno un po’ rivisto e adattato) di Dorgali, Oschiri, Villanova Monteleone e Sa Castanza (Berchiddeddu) andando a tempo con le note di un brano di Maria Luisa Congiu.

Esperimento riuscito dunque per una manifestazione fortemente voluta anche dal sindaco di Golfo Aranci Mauro Mulas e dal vice sindaco Giuseppe Langella. «Crediamo che questa manifestazione – dichiarano – possa aprire degnamente una stagione turistica molto importante. Abbiamo la bellissima realtà nel territorio dell’impianto dell’Ippopark volevamo avvicinare al centro abitato quest’attività che vede coinvolti anche bambine e bambini di Golfo Aranci».

A fare da ricco intermezzo musicale tra il Polo Pony e il Carosello, le esibizioni del Coro Sos Astores di Golfo Aranci.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: