AttualitàEventiEvidenza

Sonos in Limba, il sardo in musica

Questo pomeriggio conferenza-concerto alla Biblioteca Universitaria di Sassari in piazza Fiume

Sassari. Torna “Sonos in Limba”, conferenza-concerto che ha l’intento di esplorare l’uso delle lingue e dialetti di Sardegna nella musica, come veicolo di argomenti moderni e attuali. La conferenza, realizzata con il sostegno della Regione Sardegna e della Biblioteca Universitaria di Sassari, è organizzata dal Nova Euphonia, insieme vocale sassarese che il 25 settembre festeggia l’ottavo anno di attività. Il coro eseguirà per la prima volta due brani inediti, frutto della rielaborazione in chiave moderna di testi e brani della tradizione sarda, composti dal M° Gian Carlo Grandi e dal maestro Roberto Piana, entrambi docenti presso il Conservatorio turritano, che interverranno nel corso della conferenza. L’insieme vocale sarà diretto per l’occasione dal maestro Luca Sirigu e interverrà inoltre il compositore Antonio Lai, docente universitario e fondatore della “Nuova Musica Sarda”, che per l’occasione esporrà l’influenza strutturante della lingua e della cultura sarda nella concezione delle musiche dell’opera “Jana”.

Ospiti dell’evento, moderato dal professor Marco Garrucciu, saranno anche Matteo Leone, jazzista e musicista dell’isola di Sant’Antioco, Daniela Pes, cantante e compositrice gallurese vincitrice del premio Andrea Parodi, e i Tribulia, rock band di Capoterra attiva dal 2000. Sonos in Limba mostrerà, attraverso il racconto degli artisti che utilizzano il sardo e le lingue alloglotte della Sardegna, come sia possibile fare musica e cultura, utilizzando le lingue minoritarie e regionali, anche in generi musicali non legati alla tradizione locale.

L’appuntamento è per venerdì 27 alle 16 presso la Biblioteca Universitaria in piazza Fiume a Sassari.

Tags
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: