EvidenzaPolitica

L’assessore Simone Campus conferma le dimissioni

La settimana scorsa l’annuncio in Consiglio comunale. Il sindaco Sanna ha distribuito le deleghe agli altri assessori

Simone Campus

Sassari. Martedì mattina Simone Campus ha rassegnato le sue dimissioni da assessore alle Politiche finanziarie, bilancio e tributi, patrimonio e contratti, confermando così quanto annunciato alcune settimane fa e ribadito la settimana scorsa in Consiglio comunale in occasione dell’approvazione del bilancio di previsione. Il sindaco Nicola Sanna ha accettato la decisione di Campus e ha contestualmente redistribuito le deleghe, assegnando all’assessora Rossana Serratrice il Bilancio e i Tributi e all’assessore Ottavio Sanna il Patrimonio e i Contratti.

«Lascio questo Consiglio dopo otto anni», aveva detto Simone Campus lo scorso 14 marzo a consiglieri e assessori in occasione della seduta consiliare dedicata all’approvazione del bilancio, illustrato dalla stesso Campus due giorni prima. «Devo dire che per me questa è stata un’esperienza eccezionale. Lascio con la serenità di chi ha fatto scelte politiche diverse rispetto a quando è entrato in Giunta (Campus è adesso coordinatore di Campo Progressista dopo avere lasciato il Pd, ndr) e ha il dovere di rimettere il mandato nelle mani del sindaco. Non è corretto tenere una posizione di concorrenzialità rispetto a chi ha dato fiducia», ha proseguito. Nella lettera di dimissioni del 12 febbraio Campus aveva infatti spiegato i motivi delle dimissioni, legate all’approdo nella nuova formazione politica: «Non è stata una scelta facile visti i numerosi rapporti di stima e amicizia che ancora mi legano al Pd, a numerose compagne e compagni e al sindaco in particolare. Quando si lascia un partito coerentemente si lasciano anche gli incarichi che tramite esso si sono conseguiti. La mia è una scelta politica di cambiamento e libertà che non ha nulla di ostile nei confronti della sua amministrazione, o del Pd, ma vuol semplicemente essere un atto di chiarezza nel solco della correttezza formale e sostanziale dei rapporti politici a cui sono stato da sempre abituato».

«Da un mese circa era maturata la decisione di lasciare e penso di farlo a testa alta. Nel bilancio non ci sono solo freddi numeri ma servizi dedicati alle persone. Possiamo dire alla città di avere messa quella cura e attenzione che va sempre data con coscienza e onore», ha infine ribadito Campus in Consiglio comunale.

«Le dimissioni erano già state annunciate qualche settimana fa – è il commento del sindaco Nicola Sanna –, ma avevo chiesto all’assessore Campus di attendere l’approvazione del bilancio di previsione, avvenuta il 14 marzo, prima di formalizzarle. Voglio ringraziarlo per la preziosa collaborazione e per il lavoro svolto in questi anni al servizio della città».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: