Sorso-Sennori

A Sennori innovazione tecnologica ed efficientamento energetico

L’Amministrazione comunale si dota di cinque veicoli a trazione elettrica. Saranno installate tre stazioni di ricarica, di cui una ad uso anche pubblico

 

 

Ecomobility1Sennori. Il Comune di Sennori si dota di veicoli a trazione elettrica, che vanno a sostituire quelli a carburante. Si tratta di tre autoveicoli a 5 posti per gli uffici dell’Area tecnica e due motocarri a due posti cassonati ribaltabili per il settore Manutenzioni, oltre a due biciclette a pedalata assistita (un modello per uomo e un altro per donna) che saranno utilizzate dal servizio ufficio notifiche. I nuovi mezzi sono già stati acquistati tramite un’apposita gara. L’intervento sarà completato con l’installazione di tre stazioni di ricarica a due prese con sistema di pagamento, che verranno collocate nello spazio esterno della sede della polizia comunale in via Brigata Sassari, presso l’autoparco comunale nella Zona Industriale PIP in località Badde Cossos ed un’altra, ad uso anche pubblico, in via San Giovanni nei pressi del campo sportivo Basilio Canu. Il sistema di stazioni di ricarica potrà inserirsi in un altro già esistente, di fornitura privata, presente in provincia di Sassari e che consentirà eventualmente di incrementare l’autonomia dei veicoli elettrici.

VincenzoLeoni
Vincenzo Leoni

L’Amministrazione ha così inteso procedere con l’acquisto di veicoli elettrici, a basso impatto ambientale, da inserire nel parco veicolare comunale. La gara, per un importo a base d’asta di 206 mila euro, è stata aggiudicata alla ditta “Schiano Automobili 2000” di Napoli per 154.900 euro con il 25% di ribasso, e si inserisce in piano di intervento più ampio relativo all’efficientamento energetico. A seguito dell’avviso pubblico della Regione Sardegna – Assessorato dei Lavori Pubblici “Presentazione progetti di pronta cantierabilità finanziabili con le linee di attività del POR FESR 2007- 2013” pubblicato il 3 dicembre dello scorso anno, il Comune di Sennori ha partecipato con la presentazione di diverse istanze di finanziamento (tra cui una sulla Linea di attività 3.1.2.a – Sostegno all’adozione dei principi di risparmio ed efficienza energetica). L’Assessorato regionale ai Lavori Pubblici ha trasmettesso il provvedimento di finanziamento nel successivo gennaio dell’opera “Efficientamento energetico della pubblica illuminazione” per un importo pari a 1 milione e 495 mila euro. Il 9 aprile è stato aggiudicato definitivamente l’appalto delle opere di efficientamento energetico della pubblica illuminazione per poco meno di 530 mila euro. Una cifra che ha consensito, a seguito del ribasso d’asta, di prevedere ulteriori economie di gara, per utilizzare le quali nel mese di aprile è stata inoltrata formale richiesta di autorizzazione alla Regione, in quanto autorità di gestione del POR Sardegna. Il sì è arrivato a giugno per un importo di circa 485 mila euro.

Ecomobility2«Il progetto risponde a quanto previsto dal Paes del Comune di Sennori, che prevede che l’intervento nel settore dei trasporti costituisca un elemento prioritario nelle politiche di tutela della qualità dell’aria e dell’ambiente a livello comunale», spiega il vicesindaco ed assessore all’Ambiente ed alle Energie rinnovabili Vincenzo Leoni. Il Piano stabilisce espressamente che l’Amministrazione Comunale intervenga «direttamente attraverso il rinnovamento e la corretta manutenzione dei mezzi di trasporto di proprietà», con la sostituzione dei veicoli comunali a combustibile tradizionale con veicoli a basso impatto ambientale (ibridi, elettrici, biocombustibili, biometano). «L’opportunità offerta dal POR FESR 2007-2013 di finanziamento dei progetti cantierabili – spiega ancora Leoni – è stata colta dal Comune di Sennori per l’assolvimento del punto del Paes “Azioni Illuminazione Pubblica”, in cui, centrando in pieno l’obbiettivo, si è trasformato l’impianto d’illuminazione pubblica con fonti luminose a led, oggetto del progetto principale, e con le economie di gara conseguite a seguito dell’aggiudicazione dei lavori si è inteso cogliere l’opportunità di attuare anche l’azione del Settore Trasporti del Paes, con l’acquisto dei veicoli a trazione elettrica, in sostituzione degli attuali a carburante tradizionale».

Cos’è il Paes. Con l’adesione al Patto dei Sindaci il Comune di Sennori si pone come obbiettivo la riduzione, sul territorio comunale, delle emissioni di CO2 di oltre il 20 per cento entro il 2020 mediante azioni indirizzate al risparmio, all’efficienza energetica ed allo sviluppo delle fonti di energia rinnovabile. Il Paes (Piano di Azione delle Energie Sostenibili), approvato dal Consiglio Comunale nel febbraio del 2013, pone le linee guide e gli obbiettivi da perseguire per lo scopo prefissato, con una serie di azioni delineate da una nuova pianificazione energetica rivolta a favorire lo sviluppo sociale ed economico, unitamente a quello della salvaguardia e del miglioramento della qualità dell’ambiente del proprio territorio. I tre punti cardine su cui è orientato il Paes del Comune di Sennori che complessivamente concorrono al raggiungimento degli obiettivi e allo sviluppo di un’economia da armorizzare con lo sviluppo sostenibile del territorio sono il risparmio energetico e la riduzione dell’uso delle fonti fossili; l’uso razionale dell’energia (URE) e l’efficienza energetica (EE); l’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili (FER). Si tratta di scelte strategiche di politica energetica che offrono diverse opportunità di sviluppo: ridurre la dipendenza energetica e dalle fonti fossili, migliorare la qualità ambientale, la fruibilità e la qualità della vita, sviluppare nuove attività industriali decentrate, sviluppare innovazione tecnologica e creare lavoro qualificato.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: