EventiEvidenzaHinterland

Scoperte “eccezionali”, l’archeologia raccontata sui giornali

Sabato 30 luglio alle 19 il MuT ospiterà la conferenza di Valentina Porcheddu archeologa e giornalista del Manifesto

Stintino. Sabato prossimo 30 luglio alle 19 il Museo della Tonnara ospiterà la conferenza di Valentina Porcheddu, archeologa e giornalista che da dieci anni collabora con il quotidiano nazionale Il Manifesto. Al MuT affronterà il tema del giornalismo correlato alle scoperte archeologiche e mostrerà con quali contenuti e linguaggio, sulla carta stampata e sui magazine online, vengono portate all’attenzione del pubblico le scoperte archeologiche. Attraverso una panoramica delle recenti scoperte “eccezionali” effettuate in Italia – dalla Sardegna a Pompei – ma anche in Grecia, si parlerà del sensazionalismo e di come questo fenomeno sempre più dilagante distorca la realtà dei rinvenimenti, contribuendo a diffondere una falsa immagine del lavoro dell’archeologo e spesso mistificando la Storia. Uno spazio verrà dedicato anche alla distruzione dei siti archeologici del Medioriente, in particolare Palmira, durante l’occupazione della Siria e dell’Iraq da parte dello Stato Islamico, allo scopo di mostrare come, anche in quel caso, una narrazione priva di un rigoroso controllo delle fonti abbia alimentato la propaganda politica delle parti in conflitto.

Gli appuntamenti culturali del Museo della Tonnara e del Comune di Stintino proseguiranno lunedì 1° agosto alle 17 con il laboratorio creativo “Libri illeggibili sul MuT” dedicato a bambine e i bambini, curato dalla Biblioteca Comunale di Stintino (per info e prenotazioni 079 4124547).

Alle tonnare mediterranee ancora in attività sarà dedicata la serata di mercoledì 3 agosto con la presentazione e l’inaugurazione, alle 19, della mostra fotografica “Calar Tonnara. La pesca in attività fra Mediterraneo e Atlantico” di Ambra Zambernardi, antropologa dell’Università di Torino.

Venerdì 5 agosto alle 20 sarà presentato il libro “Caleidoscopio”, la nuova raccolta di poesie di Adriana Mannias Barabino (Edes 2022).

Ancora alle tonnare mediterranee sarà dedicata la serata di domenica 7 agosto alle ore 19.30 con la presentazione del libro “Aguanta. Sa pisca de sa tunnina in Sardìnnia. Arratus modernus bisendisi’ su caminu de Emilio Salgari” (Ediz. sarda e inglese) del fotografo Francesco Zizola in collaborazione con Alberto Contu.

“Dal jazz al tango passando per…Girotto” è il titolo del concerto di sax e quartetto d’archi dell’Associazione Progetto Enarmonia che si svolgerà lunedì 8 agosto alle 21 (l’evento è organizzato dall’Associazione Absentia).

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: