EvidenzaSassari

Sassari: prorogate di una settimana le chiusure notturne dell’erogazione

Potenziato il sistema di trattamento al potabilizzatore di Truncu Reale per contrastare l’aumento di torbidità delle acque grezze dell’invaso del Cuga

Sassari. A seguito dell’intervento sull’acquedotto Coghinas 2 effettuato lo scorso mercoledì 13 luglio da Enas, Ente acque della Sardegna, è stato registrato un aumento esponenziale della torbidità nell’acqua grezza in arrivo al potabilizzatore di Truncu Reale dall’invaso del Cuga. Le squadre di Abbanoa hanno potenziato l’attività di trattamento e filtraggio che comporta, però, una riduzione di acqua potabile in distribuzione nella rete idrica della città di Sassari.

I tecnici del Gestore hanno definito un nuovo piano d’azione per limitare i disservizi all’utenza con l’obiettivo di recuperare quanto prima i livelli di acqua accumulati nei serbatoi indispensabili per mantenere in pressione le reti. Sono prorogate le chisure notturne dell’erogazione già previste nei giorni scorsi.

Sino a lunedì 18 luglio 2022 chiusure notturne dell’erogazione dalle 23 alle 6 del giorno successivo nelle zone rifornite dal Serbatoio Quota 340, alimentato solo parzialmente da Truncu Reale tramite i sollevamenti di viale Adua e Ponte Rosello: Luna e Sole, Prunizzedda e Monte Rosello Alto e Carbonazzi.

Nelle zone servite dal serbatoio di Via Milano, alimentato dal potabilizzatore del Bidighinzu con integrazione da Truncu Reale tramite il sollevamento di Ponte Rosello (Lu Fangazzu, San Paolo, San Giuseppe, Monserrato, Tingari, Monte Rosello medio, Sassari 2, Badde Pedrosa, Monte Furru Valle Gardona e Gioscari) si procederà con ulteriori chiusure notturne per ripristinare nuovamente le scorte nel serbatoio:
Da venerdì 15 a domenica 17 luglio 2022 dalle 20 alle 6 del giorno successivo;
Lunedì dalle 21 alle 6;
Da martedì 20 a venerdì 22 dalle 24 alle 6.

Acqua h24 nei quartieri alimentati in via esclusiva da Truncu Reale tramite il serbatoio e la condotta di Monte Oro: Centro Storico, Monte Rosello basso, Sacro Cuore, Latte Dolce, Santa Maria di Pisa, Porcellana e Piandanna.

Acqua h24 nei quartieri alimentati dalla condotta a gravità di Monte Fiocca: Li Punti, San Giovanni, Sant’Orsola, Caniga, La Landrigga, Bancali, Ottava, San Quirico, San Giorgio, Predda Niedda e il carcere di Bancali.

Verranno intrapresi tutti gli accorgimenti necessari a limitare i disservizi. Qualsiasi anomalia potrà essere segnalata al servizio di segnalazione guasti di Abbanoa tramite il numero verde 800.022.040 attivo 24 ore su 24. Abbanoa segnala che alla ripresa dell’erogazione l’acqua potrebbe essere transitoriamente torbida a causa dello svuotamento e successivo riempimento delle tubazioni.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: