Sassari

Sassari come Siviglia, passeggiate coperte al centro storico

Proposta del capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale Manuel Alivesi: nella Ztl un sistema di copertura della vie del cuore commerciale della città. Sollecitata anche l’elaborazione di un nuovo progetto di Zona a Traffico Limitato

 

 

VeleZtlSassari. Un sistema di copertura delle vie commerciali del centro, in particolare quelle della Ztl. È la proposta del capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale Manuel Alivesi, che ha presentato un’interpellanza rivolta al sindaco di Sassari Nicola Sanna. Il nome per l’idea è quello di “passeggiate coperte”, da realizzare tramite “vele”, riprendendo l’esempio di Siviglia, dove d’estate (ma in Andalusia nei mesi più caldi le temperature si avvicinano facilmente ai 40°) le vie del bel centro storico sono coperte da grandi tende, una protezione dal sole e dall’afa. A Sassari invece avrebbero una funzione differente, tanto da essere utilizzate anche d’inverno, magari, seppure limitatamente, contro la pioggia, comunque per incentivare l’afflusso di clienti.

ManuelAlivesi
Manuel Alivesi

«Lo stato di attuazione della formula della “Zona Blu” – scrive Alivesi nell’interpellanza – sembra ancora non dare i tanto attesi e sperati risultati. Uno dei tanti obiettivi dell’istituzione della Zona a Traffico Limitato è quello di rivitalizzare il commercio nel centro cittadino, generando più ampie e migliori condizioni di lavoro per i commercianti e per i cittadini che intendono fare i propri acquisti nel centro città anziché nei numerosi centri commerciali ubicati nella periferia. Salvo qualche sporadica ed isolata iniziativa dell’amministrazione e salvo le singole iniziative dei commercianti che vengono lasciati sempre più soli ad affrontare le difficoltà del dover operare all’interno di una Ztl ed inventare trucchi e stratagemmi volti ad attirare clienti coraggiosi nelle impenetrabili vie della Zona Blu, stenta ancora a decollare la tanto annunciata riformulazione della “Zona Blu”».

«Nel programma del sindaco Sanna – dice ancora Alivesi – la riformulazione della Zona Blu viene collocata tra i principali obiettivi della nuova amministrazione. Dopo ben 131 giorni dall’elezione e dall’insediamento della nuova amministrazione, nulla viene ancora ne proposto e ne realizzato nel senso del cambiamento».

Ed ecco allora la proposta. Si chiede, «al fine di iniziare senza ulteriore indugio alcuno e visto questo tentennamento della nuova amministrazione di fronte ad un tema così importante per la città e cosi sentito dall’intera popolazione, di sapere se la Giunta Comunale ed in particolare il sindaco Sanna siano disposti a collaborare con il Consiglio Comunale per l’attivazione di un percorso per l’elaborazione di un nuovo progetto di Zona a Traffico Limitato. Si chiede inoltre, al fine di garantire un approccio esclusivamente propositivo e volto alla concreta e fattiva soluzione di un problema che coinvolge l’intera città, se l’amministrazione intenda aderire alla mia proposta di realizzazione del progetto “passeggiate coperte” nelle vie del centro».

In particolare, «la proposta consiste nella installazione di coperture con “vele” che potrebbero essere installate, in collaborazione e con il contributo dei commercianti delle vie del centro da installarsi in: via Luzzati, parte alta del corso Vittorio Emanuele, largo Cavallotti, via Usai, via Brigata Sassari, via Cagliari, via Cavour, via Enrico Costa, via Torre Tonda, via Turritana e via Università. Il costo di tali vele e della loro installazione risulterebbe minimo e alimenterebbe e favorirebbe, anche nelle piovose giornate invernali, l’afflusso di sassaresi nelle vie del centro. Si chiede inoltre che il sindaco di Sassari voglia adottare i tanto attesi provvedimenti urgenti per garantire maggiore usufruibilità della Zona Blu ai commercianti, ai residenti del Centro ed alla cittadinanza tutta».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: