EvidenzaPolitica

Sassari Civica: Massimo Rizzu nuovo coordinatore cittadino

«Abbiamo un’ottima squadra, con competenze e professionalità, pronta a lavorare per il bene della nostra città». La lista fa riferimento al movimento Sardegna civica

MassimoRizzuSassari. Nei giorni scorsi, alla presenza del coordinatore regionale di Sardegna civica Franco Cuccureddu e di quello provinciale Gianni Tilocca, si è riunito il coordinamento di “Sassari civica”, l’organizzazione cittadina del movimento Sardegna civica. All’ordine del giorno l’elezione del coordinatore e del coordinamento cittadino. L’incarico di coordinatore di Sassari civica è stato affidato per il prossimo triennio a Massimo Rizzu. Sono stati eletti nel coordinamento cittadino Peppino Palopoli, Pietro Demurtas, Giuseppe Deiana, Marco Manca, Piero Frau, Manuel Migoni, Davide Cambarau, Mario Alfonso Cossu, Silvia Fancellu, Daniela Foddai, Pina Mulas, Alessandro Sale e Giandomenico Scanu.

Nel corso dell’incontro, Franco Cuccureddu e Gianni Tilocca hanno ringraziato il commissario cittadino Piero Fiori, al quale avevano affidato l’incarico di coordinare il movimento nella fase preelettorale, per il lavoro svolto, che ha portato la lista Sassari civica ad essere la più rappresentata in Consiglio comunale, avendo eletto ben 6 consiglieri comunali. A Massimo Rizzu, che ricopre anche l’incarico di responsabile dei giovani di Sardegna civica a livello regionale, «facciamo i migliori auguri di buon lavoro, sicuri che sarà in grado di portare avanti le battaglie del movimento – hanno detto Cuccureddu e Tilocca – a partire da quella, fondamentale, per il riconoscimento della città metropolitana e il ripristino così delle condizioni di pari opportunità con il territorio di Cagliari».

Si è discusso della necessità di pensare ad un nuovo modello di sviluppo per Sassari e per il suo territorio, in questa fase che ha messo in evidenza il declino di un modello industriale, commerciale, agricolo, che aveva caratterizzato l’economia e l’occupazione cittadina nei decenni precedenti. Ma si è parlato anche di problematiche sociali, sempre più drammaticamente evidenti, dei servizi pubblici, a partire da quelli sanitari e della mobilità, sia urbana sia quella aerea e marittima, con la necessità di rilancio delle infrastrutture portuali e aeroportuali di Porto Torres ed Alghero. Franco Cuccureddu ha comunicato che anche nelle città di Porto Torres e Quartu, nelle quali sono in programma le elezioni comunali nella prossima primavera, il movimento sarà impegnato nella creazione di poli civici, sul modello di quello risultato vincente a Sassari.

«È per me un onore rappresentare il coordinamento cittadino – afferma Massimo Rizzu –. Abbiamo un’ottima squadra, con competenze e professionalità, pronta a lavorare per il bene della nostra città».

«In questo periodo, nel quale le leadership nazionali si esauriscono nel giro di pochi anni –continua Rizzu – un movimento civico come il nostro, con la sua rete di liste civiche presenti nei vari Comuni della nostra Isola, rappresenta il modo più concreto ed efficace per stare vicini ai problemi dei cittadini, senza contaminazioni ideologiche, e per contribuire alle scelte strategiche per il futuro della nostra città, del nostro territorio e della Sardegna».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: