Sassari

Sassari, ancora attesa per la nuova Giunta comunale

Sabato sera sembrava tutto pronto per l’annuncio ufficiale. Ma la nota di Palazzo Ducale alla fine non è arrivata

SalaConsigliocomunale2Sassari. Quando tutto sembrava ormai definito è arrivato lo stop. Sabato sera, per le 19,30, era in programma l’incontro finale per la nuova Giunta comunale. Subito dopo il sindaco Nicola Sanna avrebbe firmato il decreto di nomina, tanto che lo schema di nota stampa sembrava già pronto dal primo pomeriggio. Ma gli assessori indicati pare disegnassero una Giunta non perfettamente equilibrata. Nel Pd, per esempio, occorre sempre muoversi tenendo conto del peso delle singole componenti: nel nuovo gruppo consiliare, tra l’altro, risultano nettamente maggioritarie, con un rapporto addirittura di 11 a due, quelle che fanno riferimento a Giacomo Spissu, Silvio Lai e anche Salvatore Demontis (il vero vincitore sul piano dei voti ai singoli consiglieri, dal momento che da solo ne ha piazzato ben quattro, ovvero tutti i suoi candidati, con Antonio Piu a quota 1250 preferenze), che alla primarie appoggiarono Angela Mameli, mentre i primi dei non eletti sono vicini a Gavino Manca (Luca Taras), al gruppo civatiano (Francesca Fantato) e a Monica Spanedda (Luigi Polano), quindi fedelissimi del neosindaco. Tutto da rifare? Oggi si capirà qualcosa di più.

NicolaSannaInsediamentoSecondo una prima suddivisione al Pd sarebbero andati cinque assessori (con i due uscenti Monica Spanedda e Gianni Carbini, più uno a testa per le componenti di Spissu, Lai e Demontis), due alla civica di Sanna, Sassari Bella Dentro (con l’uscente Alessio Marras e Grazia Manca), uno all’altra civica, Ora Sì, che avrebbe avuto anche la presidenza del Consiglio comunale, e un altro assessorato per gli alleati, il partito con il quoziente più alto (ovvero l’Upc, anche se era in corsa anche il Partito dei Sardi per un secondo assessorato ai partiti minori, con quindi un posto in Giunta da liberare), mentre per gli altri ci sarebbero state le presidenze delle Commissioni consiliari. Sabato sera, intorno alle 23, la fumata bianca non era ancora arrivata. Forse se ne saprà di più in giornata. O addirittura tutto sarà rimandato a lunedì o martedì. Manca comunque ancora la proclamazione dei nuovi consiglieri comunali, che dovrebbe arrivare a breve: a quel punto potrà essere convocata la prima seduta del Consiglio, nel corso della quale Nicola Sanna giurerà e presenterà ufficialmente la nuova Giunta.

Sembra infine definitivamente tramontata l’ipotesi di Tonino Falchi alla presidenza dell’Assemblea. La sua autocandidatura non sarebbe stata valutata con sufficiente favore. A questo punto è lecita una domanda: come prenderà la mancata elezione il vulcanico decano del Consiglio comunale?

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: