EvidenzaPolitica

Sassari-Alghero, il Pd chiede un impegno del sindaco Campus

Il gruppo consiliare a Palazzo Ducale propone anche una seduta congiunta con i comuni del territorio della rete metropolitana

Sassari. Il gruppo consiliare del Pd a Palazzo Ducale chiede un intervento del sindaco di Sassari Nanni Campus sulla vertenza nei confronti dello Stato centrale per il completamento della quattro corsie Sassari-Alghero. I consiglieri Carla Fundoni, Giuseppe Masala, Fabio Pinna e Giuseppe Mascia propongono inoltre la convocazione di una seduta congiunta del Consiglio comunale con i comuni del territorio della Rete metropolitana nella quale vengano discusse le iniziative da intraprendere.

«Già nell’agosto scorso, come gruppo consiliare – scrivono Carla Fundoni, Giuseppe Masala, Fabio Pinna e Giuseppe Mascia –, chiedevamo l’impegno del sindaco Campus a vigilare sugli sviluppi della vicenda della 4 corsie Sassari-Alghero, che, ricordiamo, avevano decretato la bocciatura da parte della commissione di valutazione d’impatto ambientale sulla realizzazione della 4 corsie sul primo lotto che veniva derubricata a due corsie compresa la bretella che conduce all’aeroporto con conseguente riduzione e compressione del budget assegnatoci dal Cipe da 125 a 113 milioni di euro. Ponevamo l’accento sul monitorare il progetto per la realizzazione di una arteria fondamentale per la nostra città, fondamentale per la città di Alghero, fondamentale per il territorio tutto del nord ovest e non solo. Impegnavamo il sindaco, ad attivare tavoli politici e/o istituzionali per affrontare il problema, ad avviare interlocuzioni con i colleghi sindaci di rete, a mettere in campo iniziative forti affinché questa strada, questa arteria potesse vedere la luce ed avviare definitivamente lo sviluppo socio economico di questo territorio. Sul completamento della quattro corsie Sassari-Alghero, ribadivamo 6 mesi fa, che tutta l’isola, e il Comune di Sassari in primis, dovesse farsi carico della vertenza nei confronti dell’Amministrazione centrale dello Stato per il mantenimento di questo impegno».

«È notizia di avantieri – proseguono i quattro consiglieri dem – che il Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, in conformità al parere tecnico istruttorio espresso dalla Direzione generale Archeologia, belle arti e paesaggio, ha espresso parere negativo alla dichiarazione di compatibilità ambientale, alla localizzazione e all’approvazione del Progetto Definitivo SS 291 “della Nurra” – Lavori di costruzione del 1° Lotto da Alghero ad Olmedo, in località bivio cantoniera di Rudas (completamento collegamento Alghero-Sassari) e del 4° Lotto tra bivio Olmedo e l’Aeroporto di Alghero-Fertilia (bretella per l’aeroporto), ricadenti nel Comune di Alghero, così come proposto dalla Società Anas. Alla luce di questi fatti, i comuni della rete metropolitana del Nord Sardegna e la Regione Sardegna non possono non mettere in campo tutte le azioni necessarie per scongiurare una decisione che metterebbe in ginocchio un intero territorio. Chiediamo pertanto quali azioni il sindaco di Sassari, quale referente principale della Rete metropolitana, voglia mettere in campo su questa vertenza. Chiediamo che venga convocata seduta congiunta con i comuni del territorio della rete metropolitana nel quale vengano discusse le iniziative da intraprendere».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: