EvidenzaSport

Salto ostacoli, tris di Giovanni Carboni su Rubacuori Baio ai campionati regionali

Gare al Centro Is Alinos di Maracalagonis. Secondo posto dopo il barrage per Antonio Murruzzu su Luigi Angius

Giovanni Carboni su Rubacuori Baio

Maracalagonis. Non è più bi-campione sardo, è tri-campione sardo. Davvero inusuale trovare un binomio capace di vincere tre volte di fila i campionati regionali di salto ostacoli. Lo ha fatto Giovanni Carboni sul fedele Rubacuori Baio dopo le tre manche sugli ostacoli di 135-140cm che si sono disputate al Centro Is Alinos di Maracalagonis.

Il cavaliere sassarese, in sella al 12 anni sella italiano di Alessandra Diaz, ha fatto percorso netto nella prima giornata e un solo errore sia nella seconda sia nella terza, chiudendo con 8 penalità.

Appassionante il barrage per il secondo posto tra il regolarissimo Antonio Murruzzu su Hurrican J (un errore in ognuna delle tre manche) e Luigi Angius su Rarità, che ha fatto due netti, ma nella seconda giornata ha accumulato 12 penalità. Barrage senza errore per entrambi, ma l’oristanese Murruzzu della Sardinian e Horses è stato più veloce di quasi mezzo secondo rispetto al cavaliere sassarese de La Fungaia Equestrian Team.

Al quarto e quinto posto rispettivamente Gianleonardo Murruzzu su Taissa Sarda e Piero Pala su Vento di Maestrale.

Un successo particolarmente significativo visto che i campionati sardi assoluti sono stati dedicati dal centro Is Alinos e dalla Fise Sardegna all’appena scomparso Gianni Nurchis. «Vero cavaliere, che ha vissuto per i cavalli e per il piacere di andare a cavallo, anziché per le medaglie nei concorsi sardi e nazionali. Cavaliere anche generoso che ha sempre dato un consiglio a tutti», come letto nella commovente motivazione.

Gli altri risultati. Strepitosa la prova di Antonio Meloni nel campionato di 1° grado: il giovane cavaliere del circolo Is Arenas in sella a Vadir (di proprietà di Lucca Riccardi) è stato perfetto in tutte e tre le manche, con ostacoli a 125cm e poi 130cm. Al secondo posto Gabriele Visca su Courndey, che come Meloni ha preso parte la settimana scorsa alla Coppa del presidente Under 18 a Piazza di Siena (Roma) nella pattuglia isolana guidata da Antonio Murruzzu. Terza Piersandra Manca su Colandra.

Nei brevetti seniores H110 successo per Andrea Leonello Collu (C. Is Arenas) su Come Cristallo. Nei brevetti juniores sorriso per l’amazzone di casa Sara Atzei su Cocktail Time. Nel campionato Pony vittoria di Eleonora Mattu (C.I. Usignolo).

Infine successi di Antonio Murruzzu su Chaccalido nel Trofeo 130, di Giorgia Ghiani (C. Grighine) su Sa Marina nel Trofeo 120 e di Leonardo Pinna (C. Le Vigne) su Arm Sitte nel Trofeo 115.

Da segnalare la buonissima organizzazione del Centro Is Alinos che spalmando i campionati su quattro giornate ha consentito di dirigere con ordine i ben 260 binomi iscritti nelle varie categorie.

Tags
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: