EvidenzaSport

Salto ostacoli, Angius su Rarità vince il Gran Premio della V Tappa del Trofeo dei Nuraghi

Duecento binomi al concorso A1* organizzato dal Circolo Ippico Palahorse in collaborazione col Comune di Golfo Aranci

Luigi Angius su Rarità

Golfo Aranci. Gallura e salto ostacoli, abbinamento spettacolare che ha vivacizzato il fine settimana all’Ippopark, grazie al concorso A1* organizzato dal Circolo Ippico Palahorse in collaborazione col Comune di Golfo Aranci. Duecento binomi hanno partecipato alla V Tappa del Trofeo dei Nuraghi, promossa dall’agenzia regionale Agris, e al Progetto Sport voluto dalla Fise.

La gara più attesa, il Gran Premio su ostacoli alti 140cm ha avuto un dominatore: il cavaliere Luigi Angius su Rarità che ha effettuato un percorso netto nella prima manche e si è ripetuto senza errori nella seconda. Un bel risultato per il cavallo di 11 anni allevato da Mario Salvatore Arcadu e di proprietà dei coniugi Battista e Maddalena Cualbu. «Era appena la seconda C140 che faceva, quindi sono molto soddisfatto», ha detto un raggiante Luigi Angius.

Al secondo posto con 8 penalità equamente suddivise Giovanni Carboni su Pashmir. Terzo gradino del podio per Enrico Carcangiu con Virgola Monteprama, che a parità di penalità è stato leggermente più veloce di Antonio Murruzzu su Tiberio e del giovane Luca Riccardi su Thiana Baia.

Nelle altre gare di rilievo, da segnalare il successo nella C135 a fasi consecutive di Gianleonardo Murruzzu su Taissa Sarda, che dei tre cavalieri con percorso netto è stato il più veloce. Alle sue spalle Antonio Depalmas su Roio Kito e Giovanni Cuori su Rubacuori Baio. Tre percorsi senza penalità anche nella C130 Mista: Laura Carcangiu su Revolution E.H. ha preceduto Giovanni Onnis su Venerella e Antonio Depalmas su Its G.

Il presidente della Fise Sardegna ha lodato l’organizzazione di Piera Monti e Angelo Pala e ricordato i prossimi appuntamenti: «Ottimo campo e degna chiusura del Trofeo dei Nuraghi che consente di compilare la classifica per il Sardegna Jumping Tour di ottobre a Tanca Regia. A fine settembre invece si disputerà sempre a Tanca Regia il Premio Allevamento Regionale».

Show director dell’evento è stata Piera Monti. Direttore del campo gara in sabbia (misure 50×85) Paola Zoccheddu. La giuria ha avuto come presidente Maria Grazia Dessì. In segreteria Gavino Uras.

Tags
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: