EvidenzaSpettacoli

Sabato al Teatro Comunale audizioni per giovani cantanti sardi

Da tutta l’isola a Sassari in 19 per l’evento dell’Ente Concerti. In giuria anche il regista e direttore artistico di Classica HD Paolo Gavazzeni

Francesca Pusceddu

Sassari. Sono 19 i cantanti che parteciperanno, sabato 22 maggio al Teatro Comunale di Sassari, all’audizione per giovani sardi organizzata dall’Ente Concerti “Marialisa de Carolis”. L’evento, riservato agli under 35 e aperto a tutti i registri vocali, torna per la nona edizione con cadenza biennale e ha in passato scoperto interessanti talenti che hanno avuto successo nei teatri di tutto il mondo. La commissione giudicatrice sarà composta dal presidente dell’Ente Concerti Antonello Mattone, dal direttore artistico Stefano Garau e da Paolo Gavazzeni, regista, direttore artistico del canale Sky Classica HD e già direttore artistico della Fondazione Arena di Verona. Con questa iniziativa, unica in Sardegna, l’Ente “De Carolis” vuole fare il punto sul livello dei giovani cantanti del territorio, consentendo ai sardi di potersi segnalare anche per le produzioni dell’Ente. Di frequente, infatti, alcuni talenti emersi durante le audizioni sono stati scritturati per le Stagioni liriche: è il caso, di recente, di Francesca Pusceddu (vincitrice della scorsa edizione), Martina Serra, Ilaria Vanacore, Francesco Leone, Marco Puggioni, Maria Ladu che, tra gli altri, si sono distinti nelle audizioni e da Sassari hanno avviato la loro carriera. Anche per questa edizione la commissione stilerà una graduatoria conclusiva dalla quale la direzione artistica si riserva di attingere per le produzioni delle Stagioni liriche. La prima vincitrice delle audizioni, nel 2005, è stata Susanna Carboni, cui sono seguiti Paola Spissu, Elisabetta Farris, Valentina Marghinotti, Ettore Agati, Silvia Arnone, Ilaria Vanacore e, nel 2019, Francesca Pusceddu.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: