EvidenzaSassari

Rotonda di Platamona, struttura stabile

Installato nel settembre 2017 “Structuralguard”, sistema innovativo per il monitoraggio strutturale, statico e dinamico. Presentati al Lido i dati sullo stato di salute

RotondaPlatamonasistemamonitoraggioSassari. È stato installato nel settembre del 2017 per verificare eventuali cedimenti. Dopo dieci mesi, e a circa 60 giorni di distanza dalla conclusione del ciclo di controllo, “Structuralguard”, sistema innovativo per il monitoraggio strutturale, statico e dinamico, è pronto a fornire i primi dati sullo stato di salute della Rotonda di Platamona e del muro di contenimento in località Abba Currente.

I risultati sono stati esposti lunedì mattina al Lido di Platamona dal sindaco Nicola Sanna, dall’assessore ai Lavori pubblici Ottavio Sanna e da Giulio Delitala, responsabile della ditta NowTech, che si occupa del monitoraggio per la valutazione della stabilità della rotonda.

In seguito al cedimento, avvenuto nel luglio del 2015, e ai lavori di messa in sicurezza e riqualificazione dell’area ad opera del Settore Lavori Pubblici e Manutenzione del Patrimonio comunale, sono stati realizzati, nel corso del 2017, due gradoni con gabbioni di pietre a vista, ulteriore rinforzo per la tenuta del muro, sono state eliminate le ringhiere e i pilastrini ed è stato costruito un basamento. Durante la fase dei lavori, inoltre, è stato risistemato il muro fronte mare, ubicato a sinistra, è stata installata la segnaletica e sono stati ultimati i giochi per bambini, sul lato sinistro della rotonda.

RotondaPlatamonaconferenzastampaOltre ai posteggi disponibili a circa venti metri dall’area della rotonda, si è predisposto anche un servizio aggiuntivo alle persone con disabilità, con la creazione di quattro stalli vicini all’ingresso del Lido.

All’investimento di 70 mila, fondi stanziati dalla Regione Sardegna, si è aggiunto un ulteriore investimento, di circa 11 mila euro, di fondi comunali, per il sistema di monitoraggio.

«Il finanziamento regionale – ha spiegato l’assessore Sanna – ammontava a 300 mila euro. Sono 70 mila i fondi spesi lo scorso anno per gli interventi sulla rotonda. I restanti 230 mila saranno impiegati per gli ulteriori interventi di messa in sicurezza della rotonda e del litorale. È prevista anche la realizzazione di un’altra discesa a mare e la riqualificazione della discesa a mare in località Abba Currente».

«La rinascita del territorio passa anche dalla riqualificazione – ha detto il sindaco Nicola Sanna –. Gli interventi messi in campo, con caratteristiche di sostenibilità, mirano a coniugare sicurezza e accessibilità. Con la procedura di vendita del ristorante Ernesto, con il bando sulle zone F4, il Comune punta alla rinascita del Lido, grazie alla partnership tra pubblico e privato».

È stata anche allestita una mostra fotografica con scatti della rotonda negli anni 50.

Tags
Mostra completo

Articoli collegati

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: