CulturaEvidenza

Roberto Piana, ambasciatore all’estero della musica sarda

La casa editrice canadese Les Productions d’OZ pubblica due sue nuove composizioni, Contos de Foghile e Ritratti di Sardegna

Roberto Piana (foto di Marcello Dongu)

Proseguono i successi internazionali per il pianista e compositore Roberto Piana. I nuovi lavori del musicista sassarese stavolta partono dal Canada per viaggiare in oltre quaranta paesi. È la casa editrice Les Productions d’OZ che si è interessata alle sue nuove produzioni e pubblica, a distanza di poche settimane una dall’altra, due sue nuove composizioni. La prima si intitola Contos de Foghile (Racconti del focolare), scritta nella forma del tema e variazioni e dedicata alla tradizione e ai miti della Sardegna. Si va infatti dall’amore contrastato della bella Principessa di Navarra per uno dei suoi servi, alla caratteristica maschera sarda Sa Filanzona, unico personaggio femminile del tradizionale carnevale sardo, che tesse il filo della vita, ma può subito a tagliarlo a chi non le porta rispetto. Si prosegue poi con Janas, fate generose che vivevano in tombe scavate nella roccia e davano consigli e aiuto ai bisognosi e si finisce con Su mortu mortu, una solennità che risale a oltre duemila anni fa e viene celebrata in omaggio ai defunti. La composizione è dedicata al Duo Cordas et Bentu formato da Maria Luciani, chitarrista, e Francesca Apeddu, flautista. 

Il secondo spartito pubblicato dalla casa editrice canadese è intitolato Ritratti di Sardegna e nasce con l’intento di omaggiare cinque eminenti personalità della Sardegna: Giuseppe Biasi, Gavino Gabriel, Lao Silesu, Grazia Deledda, Annunzio Cervi. Quattro figure maschili che ruotano attorno al fulcro creativo di Grazia Deledda, unica donna del gruppo. Della scrittrice nuorese Biasi divenne massimo illustratore delle opere, Silesu orchestratore di alcuni lavori letterari, mentre Gavino Gabriel autore di un prezioso documento audio per l’Albo d’oro della Discoteca di Stato. Il quinto ritratto è dedicato al letterato sassarese Annunzio Cervi, apprezzato tra gli altri da Eleonora Duse e Gherardo Marone. Dotato, a dispetto di una prematura e tragica fine (morto sul Grappa a soli 26 anni), di una speciale energia e vitalità di temperamento. 

Entrambe le composizioni confluiranno in una pubblicazione discografica per la major olandese Brilliant Classics. 

I lavori sono inseriti in un ampio e articolato progetto denominato Sardinia_Moving_Arts il quale è curato dal chitarrista nuorese Cristiano Porqueddu che è anche dedicatario dei Ritratti e ne è stato interprete durante la prima esecuzione mondiale tenuta in Olanda lo scorso primo novembre.

Roberto Piana, artista italiano di punta nel panorama internazionale, tornerà alla ribalta in febbraio con una importante pubblicazione della sua musica per la prestigiosa etichetta americana Steinway & Sons. Subito dopo partirà per la Germania per un recital presso l’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo in cui porterà ancora una volta il buon nome della Sardegna attraverso le proprie composizioni e quelle di Lao Silesu.

Link anteprima d’ascolto
Roberto Piana Ritratti di Sardegna: Annunzio Cervi. Cristiano Porqueddu (chitarra) https://www.youtube.com/watch?v=8-s0pg3T9iM

Link alla casa editrice
Roberto Piana Contos de Foghile https://productionsdoz.com/product/8814-contos-de-foghile
Roberto Piana Ritratti di Sardegna https://productionsdoz.com/product/8897-ritratti-di-sardegna

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: