EvidenzaSpettacoli

Ritornano “I mercoledì del Conservatorio”

Dalla musica barocca al jazz, 20 concerti per 6 mesi di programmazione. Primo appuntamento mercoledì 19 maggio alle 20 nella Sala Sassu

Sassari. Ritorna nella Sala Sassu di piazzale Cappuccini la stagione musicale “I mercoledì del Conservatorio”, organizzata dal Conservatorio Canepa di Sassari. Il cartellone prevede venti appuntamenti che, con cadenza settimanale, proseguiranno sino al 27 ottobre. Si parte il 19 maggio alle 20 con il duo pianistico francese formato da Juliette Aridon e Clémentine Dubost che proporrà un programma dal titolo “Mondi dell’immaginario” basato su musiche di autori francesi: Dedussy; Dukas; Ravel; Saint-Saens.

Interrotta nel marzo del 2020 dall’emergenza sanitaria la rassegna rappresenta un appuntamento atteso e molto seguito dai tanti appassionati di musica sassaresi che possono assistere ogni mercoledì alle 20 a raffinati concerti che spaziano su un’ampia varietà di generi musicali. Questa nuova edizione coinvolgerà come di consueto studenti, docenti del Canepa e diversi artisti ospiti. Tra questi la violinista Greca Puddu (7 luglio) vincitrice del Premio “Eggmann Giangrandi” del 2019 e il violinista Alessandro Mancuso (25 agosto). Vario e articolato il cartellone che prevede concerti solistici per pianoforte, chitarra e numerosi altri strumenti. Sul palco si avvicenderanno diverse formazioni cameristiche, dal duo al quartetto, impegnate in programmi che spazieranno dalla musica barocca del duo violino-clavicembalo formato da Attilio Motzo e Mara Fanelli (9 giugno) fino al novecento e alla musica jazz del gruppo Woodstore (27 ottobre).

«I concerti proseguiranno quest’anno per la prima volta anche nei mesi estivi – dice il direttore del Canepa Mariano Meloni – e si concluderanno il 27 ottobre. Con questa continuità vogliamo in qualche modo recuperare il tempo perduto nel lungo periodo di pandemia in cui non abbiamo potuto svolgere la nostra consueta attività di produzione artistica e al tempo stesso offrire alla città l’occasione di ascoltare buona musica anche d’estate». La stagione dei Mercoledì è stata anticipata nei giorni scorsi da un concerto dell’arpista Viktor Hartobanu che ha svolto un’affascinante masterclass al Conservatorio Canepa.

«La ricca attività di masterclass – sottolinea il presidente del Conservatorio Ivano Iai –, tra cui quelle appena concluse di contrabbasso del docente Gabriele Ragghianti e di pianoforte del maestro Pasquale Iannone, ha rappresentato un momento fondamentale di rinnovato incontro tra i nostri allievi ma anche di consolidamento del già robusto indirizzo formativo. L’attività non si è mai fermata nonostante le difficoltà e i limiti imposti dal non ancora del tutto cessato frangente di emergenza sanitaria. Siamo felici di inaugurare la stagione dei Mercoledì nell’austera e fascinosa Sala Sassu e di assistere alla ripresa dell’attività di produzione artistica, cardine del percorso di alta formazione musicale accanto alla didattica».

Ma c’è anche un’altra novità: in questa nuova stagione un concerto inserito in cartellone per la prima volta farà tappa oltre i confini cittadini. Si tratta dell’evento del 14 luglio tenuto dal docente di organo Davide Mariano che si esibirà nella cattedrale di Santa Maria ad Alghero.

L’ingresso ai concerti che si terranno in Sala Sassu sarà libero ma contingentato ai sensi delle vigenti normative anti-COVID 19 e in caso di ulteriori forme di restrizione gli spettacoli verranno comunque realizzati in diretta streaming.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: