Articoli & interventiEvidenza

Ricorso al Tar contro chi nega il sogno Zecchino d’oro ai bimbi di Ittiri

Avviata campagna di raccolta fondi. Cancellare una cattedra di potenziamento è un’azione sbagliata che va contro il diritto allo studio

Ittiri. È dall’anno scolastico 2017-2018 che lo scrivente insegna anche alla Scuola Primaria: le Elementari dell’Istituto Comprensivo di Ittiri, infatti, dal 1° agosto 2014 sono state inserite dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna nell’Elenco regionale delle Scuole che svolgono le Attività Musicali del D.M. 8/2011, in seguito all’approvazione del Progetto didattico firmato dalla dott.ssa Franca Dettori e dallo scrivente. Le alunne e gli alunni delle classi terze, quarte e quinte possono apprendere la Musica con un docente della materia. In Aulemusica appositamente attrezzate con chitarre elettriche e classiche piccole per destri e mancini, bassi elettrici piccoli e leggeri per destri e mancini, batterie da 14 e 16 pollici, tastiere ultraleggere, amplificatori e impianto-voci, si suona da solisti, in ensemble e in band. Si canta, anche: da solisti e in coro. Insomma, la peggior punizione per una scolaresca è quella di non andare in Aulamusica. Accolti con entusiasmo i Concerti del 2016-2017 e i Micro-Concerti “Pentagrammando” del 2019. Questi ultimi sono stati trasmessi da alcune televisioni regionali e inseriti in un DVD, comprendente anche i brani eseguiti dagli studenti dell’Indirizzo Musicale delle Medie, guidati dai loro professori di strumento Kseniia Nikitina (pianoforte), Giovanni Sanna (chitarra), Marco Maiore (sax) e Salvatore Moraccini (tromba).

Per la Giornata contro il bullismo 2021, lo scrivente ha composto “La ballata del bullo”, nel rispetto dei canoni della canzone per bambini. Grande è stato l’entusiasmo di tutti gli alunni e immediata l’approvazione da parte delle Maestre. I duecentoventi bambini delle classi terze, quarte e quinte hanno imparato in fretta la nuova canzone; qualche classe l’ha anche registrata alla buona. Un successone! Ma da cosa nasce cosa e, per l’anno scolastico 2021-2022, ecco l’idea vincente: perché non predisporre un CD di qualità, registrato da un vero tecnico del suono, con “La ballata del bullo” interpretata dai solisti e dalle classi delle Elementari di Ittiri, da proporre alla Commissione che seleziona i brani per lo “Zecchino d’Oro” 2022? Nella Scuola media ad Indirizzo Musicale, infatti, insegna chitarra il prof. Giovanni Sanna, eccellente tecnico del suono. Insomma, le alunne e gli alunni stavano già salendo sull’aereo per Bologna e scegliendo i compagni di stanza in albergo…

A settembre, il brusco risveglio. L’Ufficio Scolastico Provinciale ha tagliato la cattedra di potenziamento di Musica dell’Istituto Comprensivo di Ittiri, grazie alla quale, fin dal 2015-2016 il prof. Giuseppe Serra, e dal 2017-2018 al 2020-2021 lo scrivente, hanno insegnato canto corale e strumenti per solisti e band agli scolari di Ittiri. I genitori si sono rivolti al sindaco di Ittiri Antonio Sau che, coadiuvato dall’assessore alla pubblica istruzione Caterina Piras, ha scritto al direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale – Ambito VI Sassari, dott.ssa Anna Maria Massenti. Ad oggi, nessuna risposta. Nel frattempo, lo scrivente, già referente del Coordinamento regionale docenti di strumento musicale e musica della Sardegna, si è impegnato nel coinvolgere le colleghe e i colleghi di tutta l’Isola, inviando un dettagliato reclamo alla stessa Massenti e al direttore dell’USR, dottor Francesco Feliziani. Non avendo ottenuto risultati “con le buone”, ha quindi lanciato una campagna di raccolta fondi in tutta l’Isola per avviare un ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale per la Sardegna, al fine di riavere per via giudiziaria la cattedra di potenziamento alle Elementari.

Lo scrivente pensa che cancellare una cattedra di potenziamento, “qualificata” dalle Attività del D.M. 8/2011, sia un’azione sbagliata che va contro il diritto allo studio delle centinaia di alunne e alunni della Scuola Primaria di Ittiri, e risulti in contrasto con le disposizioni della Nota del Ministero dell’Istruzione del 29 aprile 2021 che tutela tale tipologia di cattedra. Si è pertanto rivolto all’avvocato Vittore Davini, lo stesso che insieme all’avvocato Marcello Bazzoni ha vinto i ricorsi per l’apertura dei nuovi Indirizzi Musicali, ripetutamente negati dall’Ufficio Scolastico Regionale, e il ricorso è già stato depositato. Lo scrivente lancia un appello a chiunque, maestra o professore, genitore, zio o nonno voglia sostenere questa iniziativa; è possibile utilizzare il seguente link:

paypal.me/ricorsocattedraDM8

Antonio Deiara

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: