Sassari

Residenza studentesca nella Caserma La Marmora, sì di Forza Italia

I consiglieri Giancarlo Carta e Manuel Alivesi sostengono la proposta del sindaco Nicola Sanna. Ma ad alcune condizioni. Il percorso va condiviso con l’Esercito ed il museo storico della Brigata Sassari rimanga dov’è

 

AlivesiCartaSassari. Forza Italia dice sì alla proposta del sindaco Nicola Sanna di creare una residenza studentesca nel grande edificio che ospita la caserma “La Marmora” in piazza Castello, da preferire rispetto al campus universitario fuori dal centro urbano. È quanto scrivono in una nota stampa i consiglieri comunali Giancarlo Carta e Manuel Alivesi.

«Riteniamo che sia un’idea condivisibile in quanto da sempre gli esponenti di Forza Italia hanno riconosciuto che per far rinascere il centro storico fosse necessario riabitarlo, renderlo vivo, renderlo sicuro e proteggerlo dal degrado umano, sociale ed economico in cui è piombato in questi anni», spiegano Carta e Alivesi. «Chiaramente popolarlo di studenti rivitalizzerebbe il commercio e le attività produttive che vi sono, con i presupposti anche per l’apertura di nuove attività. Ricordiamo a tutti e a noi stessi che i parcheggi interrati, la struttura di Corte Santamaria e di via La Marmora dell’Ersu, il rinnovo del Mercato Civico furono pensati ed iniziati durante il governo del centrodestra a Sassari, proprio perché credemmo e crediamo fermamente anche ora che sia necessario far tornare a vivere la nostra città partendo dal suo cuore pulsante, dalle nostre tradizioni che risiedono e respirano nei vicoli del nostro centro storico».

CasermaLamarmoraL’obiettivo rimane fare ripartire il centro, che significa far ripartire la città. Carta e Alivesi danno alcuni consigli al primo cittadino ma chiedono anche alcune delucidazioni. Innanzitutto, l’Esercito italiano, che di quella struttura è proprietaria, deve dire chiaramente cosa ne vuole fare e condividere con noi questo percorso. Se è vero che una parte dell’edificio è già passata al Demanio Regionale occorre poi capire perché non è ancora passata nella disponibilità del Comune. Il museo storico della Brigata Sassari deve rimanere lì dov’è a futura memoria delle nuove generazioni. Il sindaco si deve fare promotore di incontri con i vertici dell’Ersu e dei rappresentanti degli studenti affinché dalle parole si passi ai fatti concreti, perché questa città non ha più bisogno di tempi morti, ma che su questo tema ci deve essere massima condivisione con tutte le parti. Ci si accerti infine che i finanziamenti già deliberati (40 milioni di euro) non vadano persi.

«Chiarito tutto questo – concludono i consiglieri Giancarlo Carta e Manuel Alivesi – il gruppo di Forza Italia non esiterebbe un istante a dare pieno supporto e a votare a favore della realizzazione di una residenza universitaria nei locali della caserma “La Marmora”».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: