EvidenzaPorto Torres

Reddito energetico, con Di Maio sabato l’inaugurazione a Porto Torres

Insieme al vicepremier anche il ministro Fraccaro. Il sindaco Sean Wheeler: «Gli impianti sono in produzione: siamo un esempio per tutta l’Europa»

Porto Torres. Il Comune di Porto Torres inaugurerà ufficialmente il progetto del Reddito energetico sabato 12 gennaio. L’evento si svolgerà alle 10 in piazza Umberto I, davanti al municipio, e vedrà la partecipazione del vice premier e ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio, del ministro dei Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro e dell’amministratore delegato del Gse Roberto Moneta.

«Un anno e mezzo fa in Consiglio comunale firmavamo la convenzione insieme al Gse, un documento che ha dato il via al Reddito energetico – spiega il sindaco di Porto Torres Sean Wheeler –. Oggi possiamo dire che questo progetto innovativo e rivoluzionario è realtà. Gli impianti, complessivamente, hanno già prodotto decine di migliaia di chilowattora. Per fare un esempio delle grandezze, basti pensare che un condominio, grazie ai quasi dieci chilowatt di potenza, ha già fornito 6.740 chilowattora di energia pulita e sta contribuendo a una diminuzione di CO2 per 9,1 tonnellate all’anno».

«Complessivamente – continua il sindaco – sono stati installati 51 impianti. Il sistema messo a punto dai tecnici del Comune insieme ai tecnici del Gse è innovativo: ogni impianto in produzione finanzia l’acquisto di nuovi pannelli fotovoltaici. Con il Reddito energetico promuoviamo inoltre l’utilizzo di energia green, stimoliamo la riconversione energetica del territorio e introduciamo il concetto di condivisione delle risorse».

«L’evento di sabato – conclude il sindaco – non a caso è stato chiamato “Accendiamo l’Italia”: il Reddito energetico è un modello che ha attirato l’attenzione di tante altre amministrazioni e di grandi aziende private e siamo sicuri sarà replicato presto anche in altri Comuni».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: