EvidenzaSpettacoli

Rassegna Organistica: venerdì 2 luglio Falcioni a Sassari, sabato 3 Gelsomino, Frigato, Cossu e Melis ad Alghero

Nel corso della prima serata si esibirà anche l’Ensemble corale “Pietro Allori”.  In programma musiche di Johann Sebastian Bach, Reger, Tallis, de Victoria, Palestrina, Janaceck, Franck e Vierne

Il grande organo del Sacro Cuore a Sassari

Sassari. Un nuovo doppio appuntamento musicale in calendario venerdì e sabato prossimi a Sassari, nella basilica del Sacro Cuore, e, il giorno successivo, ad Alghero, nel duomo di Santa Maria, per la XXI edizione della Rassegna Internazionale Organistica. Prosegue infatti con ottimo riscontro di pubblico la kermesse organizzata dall’associazione Arte in Musica, con il coordinamento artistico del maestro Ugo Spanu, nell’ambito della programmazione del Festival del Mediterraneo, con la direzione artistica del maestro Antonio Mura. La manifestazione gode del patrocinio della Regione Sardegna – Assessorato alla Pubblica Istruzione Beni Culturali Spettacolo e Sport, della Presidenza del Consiglio regionale, della Fondazione di Sardegna, della Fondazione Alghero e del Comune di Alghero.

Il concerto del 2 luglio nella basilica del Sacro Cuore a Sassari prenderà il via alle 19,30, un orario scelto per permettere poi al pubblico di seguire in tv la gara dell’Italia al Campionato europeo di calcio. Primo protagonista della serata sarà l’organista Adriano Falcioni, più volte ospite nelle scorse edizioni della Rassegna Internazionale Organistica, uno dei nomi di punta a livello italiano e internazionale del virtuosismo organistico. Docente di organo al Conservatorio “Canepa” di Sassari e professore ospite all’Università UNISA di Pretoria in Sud Africa, è organista titolare della cattedrale di San Lorenzo in Perugia e direttore artistico del Festival organistico Internazionale “Laurentiano”. Venerdì eseguirà di Johann Sebastian Bach Preludio e tripla fuga in mib BWV 552, Sicilienne BWV 1031, Passacaglia in do minore BWV 582, Schafe können sicher weiden BWV 208, e di Max Reger Fantasie über Choral “Halleluja! Gott zu loben bleibe meine Seelenfreud” Op 52/3. Nella seconda parte del concerto spazio all’Ensemble vocale “Pietro Allori” diretto da Alessio Manca. Nata nell’ambito di una realtà liceale di giovani studenti di musica, appassionati e desiderosi di conoscere in maniera sempre più approfondita il vasto repertorio del canto gregoriano e della polifonia classica, la compagine corale punta a metterne in risalto i valori assoluti attraverso l’azione liturgica e all’interno di percorsi culturali fatti di studio attento e rigoroso delle partiture. L’ensemble proporrà Ave Regina Coelorum, Concordi Laetitia e Ave verum di Byrd, If y love me di Tallis, Ave Maria di de Victoria, Alma Redemptoris Mater di Palestrina e Graduale di Janaceck.

Il giorno successivo, sabato 3 luglio, la Rassegna Organistica ritornerà ad Alghero, nella cattedrale di Santa Maria. Dalle 21 Giulio Gelsomino e Fabio Frigato, insieme ai giovanissimi Leandro Cossu e Stefano Melis, tutti già apprezzate presenze negli ultimi anni della Rassegna, eseguiranno Choral n. 2 in si minore e Choral n. 3 in la minore di César Franck, Final dalla Sinfonia n. 1 op. 14 di Louis Vierne e tre composizioni di Johann Sebastian Bach: Fantasia “Piece d’Orgue” in sol maggiore, Partita improvvisata sul corale “Ach wie nichtig, ach wie fluchtig” e Toccata e fuga in re minore BWV 538.

All’ingresso e durante i concerti saranno osservate le prescrizioni sanitarie anti covid.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: