EvidenzaSassari

Raccolta di sangue organizzata dal Rotary Club Sassari Nord

L’iniziativa di solidarietà ha visto l’adesione della Brigata Sassari

Nella foto, la presidente del Rotary club Sassari Nord Sara Demelas con il comandante della Brigata Sassari colonnello Giuseppe Levato

Sassari. “Doniamo di cuore”, è lo slogan della campagna di sensibilizzazione per la raccolta di sangue promossa nei giorni scorsi in piazza d’Italia dal Rotary club Sassari Nord, con la preziosa collaborazione dell’Avis comunale di Sassari.

L’iniziativa ha goduto del patrocinio del comune di Sassari, della Aou di Sassari, dell’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Sassari e della Coldiretti Nord Sardegna.

«Tra i donatori di sangue – sottolinea Sara Demelas, presidente del Rotary club Sassari Nord – abbiamo avuto modo di apprezzare anche la partecipazione dei militari della Brigata Sassari, sempre pronti a rispondere agli appelli e alle necessità della popolazione».

Non è la prima volta che il Rotary club Sassari Nord si prodiga per far crescere il numero dei donatori, consapevole delle grandi necessità di sangue, soprattutto in questo periodo di Covid -19, al punto di aver istituito da dieci anni il premio “Rubium” che premia i donatori più generosi della Sardegna e la cui prossima edizione è stata programmata per ottobre 2021.

«I soci di questo Rotary – ha spiegato il presidente dell’Avis comunale Serafino Dettori – si sono sempre contraddistinti per spirito di solidarietà e altruismo, dimostrando di preoccuparsi e muoversi per il bene della collettività e a salvaguardia della vita. Compiendo questi gesti altruistici hanno sempre dimostrato di recepire i veri valori della vita: socializzazione, rispetto degli altri e senso di appartenenza. Appartenenza non soltanto a un club, ma a tutta una comunità con la quale condividere anche le problematiche e intervenire per trovare insieme una soluzione».

«Desidero porgere un sincero ringraziamento a tutti i soci del Rotary club Sassari Nord, non ultimi ai dottori Giovanni Ledda e Gianni Fois che con il loro impegno costante e spirito di abnegazione hanno contribuito alla migliore riuscita dell’iniziativa odierna», ha dichiarato la presidente del Club sassarese Sara Demelas, secondo la quale «il più importante e sentito grazie va ai donatori che compiendo un gesto semplice, salvano la vita a molte persone».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: