EvidenzaSpeciali

Press trip Over Sea, per conoscere i servizi nautici del nord Sardegna

Il progetto d’internazionalizzazione ha la Camera di Commercio di Sassari quel soggetto capofila e coinvolge aziende del settore della nautica

Sassari. Il progetto d’internazionalizzazione “Over Sea”, che ha la Camera di Commercio di Sassari capofila, coinvolge aziende del settore della nautica, e più puntualmente gli operatori impegnati da Stintino, area di eccellenza del Golfo dell’Asinara, per arrivare al maggior polo turistico del nord ovest con le marine di Alghero, per arrivare fino a Bosa.

Gli imprenditori che hanno aderito al progetto con le loro marine coprono una significativa quota dell’offerta di approdi disponibili in quest’area, che oltre ai diportisti stanziali, ai flussi nazionali, è caratterizzata dalla presenza di diportisti che giungono dal bacino del Mediterraneo ed in particolare dalle coste spagnole e francesi.

«L’obbiettivo è quello di crescere tutti insieme – sostiene Nico Schiaffino, imprenditore stintinese – e questo percorso può consentire a tutto il territorio di beneficiare di relazioni che possano portarci ad essere presenti su altri mercati. E la comunicazione riveste un aspetto importante in questa strategia».

Da qui nasce il primo press trip, una delle fasi del progetto avviato a luglio e che si concluderà nel 2021, organizzato in questi giorni e che ha portato in Sardegna giornalisti interessati a conoscere meglio la nostra realtà, dell’ospitalità costiera, ma non solo. I porti sono porte, importantissime d’accesso, al territorio. Che può disporre di elementi di attrattività di tipo ambientale, culturale ed enogastronomico, capaci di attrarre e raggiungere nuovi target della domanda potenziale nei “mercati obiettivo” individuati nel Piano di internazionalizzazione della Regione Sardegna.

«È stata una splendida esperienza. Il nord Sardegna dispone di un grande potenziale – è il pensiero del giornalista bretone Briag Merlet – in termini di accoglienza, ma può crescere ancora molto. Di sicuro, per i diportisti del bacino del Mediterraneo, questa parte dell’isola può rappresentare un approdo da conoscere ed apprezzare».

Le attività definite dal programma saranno di incoming, con due Press Trip con referenti di testate nazionali ed estere ed un Educational Tour rivolto a buyer e operatori nazionali ed esteri della nautica e dei servizi turistici. E di outgoing, con la partecipazione a tre Saloni Nautici all’estero, l’organizzazione di tre missioni, con organizzazione di workshop e B2B, con operatori del settore. Tutte le azioni del progetto saranno realizzate dai partner tecnici Assonautica nord Sardegna, l’Azienda Speciale camerale Promocamera e QCS Consulting.

«Le istituzioni restano vicine alle aziende che vogliono confrontarsi su nuovi mercati – spiega la presidente della Promocamera, Maria Amelia Lai – in Over Sea abbiamo fornito il nostro sostegno tecnico per contribuire al meglio all’appeal della proposta complessiva dei nostri imprenditori.

Per un’azione sinergica di raggruppamento e di rete in grado di proporre servizi turistici che vanno dalla fruizione di siti culturali, ai percorsi naturalistici e ambientali, all’offerta di sport acquatici o alle aree wellness, per giungere all’offerta enogastronomica di qualità, presente in tutta l’area territoriale costiera ed interna, raggiungibile dai singoli porti turistici inseriti in Over Sea.

«Assonautica è sempre stata presente in eventi e manifestazioni che avessero come fine la promozione della filiera – è il commento del presidente dell’Assonautica, Italo Senes – e questo è un altro esempio. Occasioni che possano accrescere la competitività del settore nautico e dei servizi nel nostro territorio possono essere accolte solo propositivamente. E sostenute».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: