EvidenzaSassari

Poveri a Sassari, a Natale un giorno diverso

L’arcivescovo Gian Franco Saba ha aperto le porte dell’episcopio a oltre 200 ospiti per un momento di fraternità nel giorno della nascita di Gesù. Il video

Sassari. Un Natale ancora una volta dedicato ai poveri e a chi vive una situazione di difficoltà. L’arcivescovo monsignor Gian Franco Saba ha accolto per la seconda volta dal suo ingresso alla guida dell’Arcidiocesi di Sassari oltre duecento ospiti per il pranzo di Natale.

Anche in questa occasione l’arcivescovo ha voluto aprire le porte della sua casa ad un’insolita “famiglia”, quella che in tutta la città normalmente usufruisce dei servizi di assistenza alle povertà estreme coordinati dalla Caritas diocesana. Il momento di fraternità non è stato solo una “mensa” dall’insolita collocazione, ma un’esperienza di condivisione che ha coinvolto commensali appartenenti alle più diverse nazionalità del mondo, senza esclusione di popoli, culture o religioni. Intorno ad un pasto completo, semplice e abbondante, offerto con generosità, i partecipanti hanno potuto trascorrere alcune ore del giorno di Natale nel calore di una “famiglia” che vive e si nutre soprattutto di incontri, scambi, amicizia, dialogo: tutti gli ingredienti di una festa vera e di quella visione rappacificata di società che, suggerita dall’immagine del presepe, si spera possa diventare il vero dono di un Natale sempre più realizzato. La Chiesa di Sassari continua certamente il suo impegno in questa direzione, promuovendo e spendendo le proprie risorse verso una prossimità all’uomo, a tutti gli uomini e donne che abitano il nostro territorio.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: