Porto Torres

A Porto Torres nuovo manto stradale in via Lussu

Completato l’intervento. Oltre alla strada principale è stato portato a termine l’80 per cento dei lavori di urbanizzazione nel comparto C1/2

ViaLussuprimaedopo2Porto Torres. Via Lussu ha un nuovo look: è stato completato il rifacimento dell’arteria principale del quartiere C1/2 che ora è nuovamente transitabile, assieme alle altre vie realizzate attraverso il progetto di urbanizzazione portato avanti dall’amministrazione comunale. L’intervento radicale ha eliminato i disagi per gli automobilisti in transito e per i residenti.

ViaLussuprimaedopo
Via Lussu, prima e dopo

«Per diversi anni gli abitanti del quartiere C1/2 hanno dovuto sopportare l’assenza di strade asfaltate e la presenza di vie completamente dissestate e inutilizzabili. Con il ripristino della via Lussu e con le urbanizzazioni nel quartiere – sottolinea il sindaco Beniamino Scarpa – abbiamo eliminato i disagi e sono state create le condizioni per il completamento del progetto per la parte che riguarda la viabilità». La strada è stata sottoposta a interventi di scarificazione del bitume e allo smantellamento della massicciata esistente con il conseguente rifacimento della massicciata e della posa di asfalto in tutto il tratto dissestato. È stato posato il bynder, un materiale bituminoso che ha la funzione di collegare lo strato di usura a quello di base e nei giorni scorsi l’impresa esecutrice dei lavori ha posato il tappeto d’usura. L’intervento nel comparto ha consentito di creare i sottoservizi anche nelle vie che ne erano sprovviste. Il tappeto d’asfalto è stato posato pure in via Pertini. È stato, inoltre, realizzato ex novo il tratto conclusivo di via Manzoni verso via Croce ed è stata bitumata via Verga. «L’urbanizzazione del comparto C1/2 è, ad oggi, completata all’ottanta percento. Siamo, quindi, in dirittura d’arrivo. In questo progetto – aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici, Gavino Gaspa – l’amministrazione ha investito circa 1,3 milioni di euro e stiamo vedendo la luce grazie allo sforzo fatto da parte di tutti coloro che in questi anni hanno contribuito a predisporre il piano, a reperire risorse, a pianificare le gare e a rimuovere gli intoppi burocratici. Nel quartiere C1/2 vivono centinaia di famiglie che alla fine dell’intervento potranno contare sulla presenza di tutti quei servizi che sono indispensabili in una zona residenziale».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: