EvidenzaHinterland

Porto Torres, grazie ai volontari coinvolti nella campagna vaccinale

Piccola cerimonia nel Palazzo Comunale. Sono più di cento le persone coinvolte nell’organizzazione in città

Porto Torres. Sono più di cento le persone coinvolte nell’organizzazione della campagna vaccinale che ha interessato la città. Quindici tra medici e infermieri della Asl, il resto rappresentato dai volontari delle associazioni. L’Amministrazione comunale ha ringraziato tutti per l’impegno e gli ottimi risultati raggiunti (più di tremila vaccinati solo nell’ultima tornata), nel corso di una piccola cerimonia che si è svolta giovedì nel Palazzo Comunale.

All’incontro hanno preso parte il sindaco Massimo Mulas, il presidente del Consiglio comunale Franco Satta, la vicesindaca Simona Fois, il dottor Vittorio Conti della Asl, la presidente della Consulta del volontariato turritano,  Adonella Mellino, e i rappresentanti delle organizzazioni coinvolte: il Corpo Cisom Ordine Di Malta, Fidapa, Unitalsi, Caritas San Gavino, Gruppo Volontariato Vincenziano, Quadrifoglio Volley, Atena Trekking Porto Torres, Gruppo Scout Agesci, Gruppo Scout Cngei, Avis Campanedda, Avis Porto Torres e la Compagnia Barracellare. Un particolare ringraziamento è andato alla parrocchia dello Spirito santo che ha messo a disposizione i locali dell’oratorio che si sono rivelati particolarmente indicati rispetto alle sedi utilizzate in precedenza.

«Dico sempre che una comunità ha bisogno che tutti i cittadini si sentano Sindaci, cioè protagonisti nella costruzione del bene comune – ha detto il sindaco Mulas –. Quello che i volontari hanno fatto in occasione delle campagne vaccinali è un esempio encomiabile di questo modo di essere». La vicesindaca ha ricordato che fin dall’inizio della pandemia il volontariato si è messo a disposizione della città con l’iniziativa della spesa sospesa e in altre attività di sostegno, mentre il presidente Satta ha ringraziato i volontari a nome di tutto il consiglio comunale. Adonella Mellino ha sottolineato come tutte le associazioni abbiano aderito con entusiasmo e disponibilità all’iniziativa, ricevendo i complimenti della Asl che ha parlato del “modello turritano” come di una buona pratica nella gestione dell’hub presa ad esempio da altri comuni. Vittorio Conti ha annunciato che nelle prossime settimane la campagna vaccinale farà ancora tappa a Porto Torres.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: