EvidenzaSassari

Ponte di Rosello, militare della Brigata Sassari evita un suicidio

Il sottufficiale è riuscito a bloccare una donna che stava per lanciarsi nel vuoto e a tranquillizzarla, in attesa dell’arrivo di una pattuglia della Polizia

Sassari. Nel primo pomeriggio di venerdì 28 settembre, il sergente maggiore Pietro Carboni, del Reparto Comando e Supporti Tattici della Brigata Sassari, libero dal servizio, mentre transitava in auto sul ponte di Rosello ha notato una donna che stava per scavalcare la ringhiera di protezione, con il chiaro intento di lanciarsi di sotto. Il sottufficiale, dopo aver arrestato il veicolo, è corso verso di lei, mentre già si era sporta, bloccandola ed impedendole di compiere qualsiasi folle gesto. Dopo averla tranquillizzata, il sergente maggiore ha atteso l’arrivo dei soccorsi e di una pattuglia della Polizia, intervenuta dopo essere stata chiamata da altri passanti.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: