EvidenzaSassari

Polizia Locale, un anno di attività nelle strade di Sassari

In aumento le sanzioni di quasi il 13 per cento rispetto al 2016, con 1.151.656 euro già incassati. Gli incidenti mortali da 6 a 7

PoliziaLocale2018ReportSassari. La Polizia locale del Comune di Sassari è ancora più presente nel territorio e ha potenziato la propria attività su diversi fronti, dai controlli sulle strade a quelli dei nuclei di polizia edilizia, ambientale e commerciale. Sono solo alcuni degli aspetti emersi dal report annuale presentato stamattina al Comando in via Carlo Felice che fotografa l’attività del Corpo nel 2017. 34 slide che racchiudono i numeri di un anno intenso, durante il quale la Polizia locale è stata impegnata in operazioni di controllo, prevenzione e repressione degli illeciti per aumentare la sicurezza dei cittadini e cittadine e la sua percezione. All’incontro con la stampa erano presenti il sindaco Nicola Sanna, l’assessore alla Polizia municipale Antonio Piu e il comandante Gianni Serra.

Gli investimenti compiuti dall’Amministrazione comunale hanno permesso un incremento del personale, sia stagionale sia a tempo indeterminato, e delle attrezzature, con un potenziamento del parco mezzi e l’introduzione per la prima volta di biciclette elettriche per una presenza più capillare e agile anche nei vicoli del centro.

I controlli compiuti sulle violazioni al codice della strada, prevalentemente per divieti di fermata e soste sui marciapiedi, hanno portato a un aumento delle sanzioni di quasi il 13 per cento rispetto al 2016, con 1.151.656 euro già incassati. Parte di questi fondi saranno investiti per incrementare ulteriormente le forze in campo.

Crescono anche gli incidenti stradali rilevati, che passano da 402 nel 2016 a 429 nel 2017. In particolare gli incidenti mortali totali passano da 6 nel 2016 (due dei quali rilevati dalla Polizia locale) a 7 nel 2017 (quattro rilevati dalla Polizia locale). I sinistri sono avvenuti soprattutto nella zona industriale di Predda Niedda, tra mezzogiorno e le 18 e hanno coinvolto prevalentemente persone tra i 41 e i 60 anni.

In aumento anche le attività della polizia edilizia con 239 sopralluoghi nei cantieri e 52 persone denunciate.

Tags
Mostra completo

Articoli collegati

Vedi anche

Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: