CronacaEvidenza

Policlinico, Arru: «Lavoriamo per accreditamento provvisorio»

Martedì sera vertice nella sede dell’Ats in piazza Fiume. Insieme all’assessore regionale il direttore Moirano, il sindaco Sanna e i sindacati

PoliclinicoIncontroSassari. Incontro positivo – così riporta una nota della Giunta regionale – martedì pomeriggio sull’accreditamento del Policlinico sassarese. L’assessore della Sanità Luigi Arru, insieme al direttore generale dell’Ats Fulvio Moirano e alla presenza del sindaco di Sassari Nicola Sanna, ha incontrato i rappresentanti delle organizzazioni sindacali per fare il punto e ribadire l’impegno affinché tutto proceda come auspicato nel più breve tempo possibile. Ognuno sta infatti facendo la sua parte e, come ribadito dall’assessore Luigi Arru, è massima la disponibilità degli uffici regionali che stanno lavorando per riconoscere l’accreditamento provvisorio per le attività ambulatoriali nel brevissimo termine.

Arru ha ancora una volta sottolineato che «nessuno pensa di chiudere questa importante struttura o di spostare i posti letto altrove. I 200 dipendenti devono stare tranquilli: stiamo tutti lavorando per arrivare a una positiva conclusione di questa vicenda. Le istituzioni coinvolte hanno lo stesso obiettivo, e questo lo abbiamo sottolineato anche nell’incontro di oggi».

L’attuale proprietà, dal canto suo, ha reso noto che intende proporre anche l’accreditamento dell’area medica e delle aree destinate alla riabilitazione e alle degenze.

«Il ruolo svolto dal Policlinico Sassarese nel Nord Sardegna è fondamentale e imprescindibile sia per una corretta erogazione delle prestazioni sanitarie sia per la realizzazione del piano di contenimento e abbattimento delle liste d’attesa. L’Azienda per la Tutela della Salute è al fianco dei pazienti, dei lavoratori, dei cittadini e auspica una rapida soluzione per proseguire nel rapporto di collaborazione con la struttura di viale Italia», commenta il direttore generale dell’Ats Sardegna, Fulvio Moirano, che durante l’incontro ha confermato la posizione dell’Azienda per la Tutela della Salute, già espressa con il sindaco di Sassari e le rappresentanze sindacali.

Il sindaco Nicola Sanna sta seguendo in tutte le sue fasi l’evoluzione delle circostanze. «Abbiamo chiesto agli uffici del Comune di dare priorità alle pratiche relative alla struttura ospedaliera – ha spiegato il primo cittadino –. In particolare il Suape sta già dando massima collaborazione a mano a mano che sono presentate le pratiche. L’Amministrazione ha dato ampia disponibilità al Policlino per affrontare con la massima celerità l’esame delle carte. Gli uffici sono a completa disposizione per istruire le pratiche».

Tags
Mostra completo

Articoli collegati

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: