EvidenzaSassari

Personale Atp a lezione per diventare ausiliario del traffico

Un corso che nasce dalla stretta sinergia tra il Comune di Sassari e l’Azienda trasporti pubblici. Le lezioni saranno tenute dalla Polizia locale

 

 

CorsoAusiliaritrafficoSassari. Un corso per dodici dipendenti dell’Atp di Sassari, tra personale di coordinamento e ispettivo, al termine del quale i partecipanti potranno conseguire la qualifica di ausiliari del traffico. Il ciclo di lezioni è iniziato lunedì scorso nella sede della Polizia locale in via Carlo Felice e si concluderà ai primi di novembre quando, dopo l’esame, i corsisti giureranno davanti al sindaco Nicola Sanna.

La qualifica di ausiliare del traffico darà ai dipendenti dell’Atp la possibilità di disciplinare alcuni situazioni che si verificano nel traffico cittadino. Potranno intervenire con l’emissione di sanzioni nei riguardi degli automobilisti indisciplinati che parcheggiano in doppia fila, che con la loro vettura impediscono il passaggio degli autobus o che lasciano la loro auto nelle fermate dedicate ai mezzi di trasporto pubblico urbano.

Il progetto si svolge in stretta collaborazione tra l’Assessorato comunale alla Polizia locale e l’Azienda trasporti pubblici. Un forma innovativa di cooperazione tra i due enti e la cui realizzazione è stata affidata al direttore generale dell’Atp Roberto Pocci e al comandante Gianni Serra che, assieme agli ufficiali del Comando di via Carlo Felice, sarà impegnato in qualità di docente.

La novità del progetto di collaborazione è stata sottolineata lunedì scorso in occasione della presentazione del ciclo di lezioni, alla quale hanno partecipato l’assessore Antonio Piu, il comandante Gianni Serra, il presidente dell’Atp Roberto Mura, il direttore dell’Azienda Roberto Pocci e due degli ufficiali che svolgeranno il ruolo di docenti nel corso, Maria Luisa Masala e Stefania Cabigiosu.

«Si tratta di uno dei tanti progetti portati avanti in sinergia – ha detto l’assessore Piu – che tendono a migliorare l’efficienza del trasporto pubblico in città e la mobilità in generale». È stato ancora l’esponente dell’esecutivo a ricordare che il corso «è espressione della volontà del sindaco e dell’intera Giunta comunale di rafforzare sempre più il rapporto tra l’Amministrazione e la sua azienda di trasporto».

Di recente Palazzo Ducale, proprio con l’Assessorato alla Mobilità, è intervenuto per la sistemazione della segnaletica relativa alle fermate degli autobus, all’installazione di paletti dissuasori e di specchi parabolici in prossimità di incroci critici per il transito dei mezzi pubblici.

L’iniziativa dei corsi quindi consentirà ai dipendenti dell’Atp di contribuire a ridurre alcuni annosi problemi legati alla viabilità che hanno impatto diretto e negativo sulla circolazione dei mezzi pubblici come, a esempio, la sosta in doppia fila o in corrispondenza degli incroci, l’occupazione delle fermate degli autobus, l’invasione delle corsie preferenziali. «Questi comportamenti – ha detto il presidente dell’Azienda Trasporti Pubblici, Roberto Mura – creano forti disagi al sistema del trasporto pubblico cittadino, provocando spesso ritardi delle corse e vere proprie interruzioni del servizio. Con questa collaborazione, dunque, si vuole migliorare il servizio che Atp eroga e renderlo più vicino alle esigenze dei cittadini». Il vertice dell’azienda ha quindi rimarcato l’interesse alla sinergia con Palazzo Ducale, con l’auspicio di incrementare le attività di collaborazione, nell’ottica di un comune impegno per migliorare la mobilità delle persone, la qualità urbana e quella del lavoro degli autisti aziendali.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: