EvidenzaSassari

Periferie urbane, al via il percorso di partecipazione pubblica

Dopo la fase di informazione, adesso gli incontri con i cittadini. Lunedì 15 gennaio a Santa Maria Bambina il laboratorio di quartiere

IncontriPubbliciPeriferieUrbane
La presentazione del programma di Periferie Urbane l’8 gennaio a Baddimanna

Sassari. Continuano gli incontri dell’amministrazione con la cittadinanza per presentare il progetto di riqualificazione delle periferie urbane di Sassari, che punta al rinnovo dei quartieri di Baddimanna, Sassari 2, Latte Dolce e Santa Maria di Pisa, e alla ricucitura di queste aree con il resto della città. Dopo la fase di informazione, prende il via il percorso di partecipazione pubblica.

Lunedì 15 gennaio dalle ore 16 alle ore 20, presso i locali della chiesa di Santa Maria Bambina a Santa Maria di Pisa, avrà luogo un laboratorio di quartiere, che vedrà coinvolti cittadini e cittadine in tavoli di discussione, nei quali saranno condivisi i dettagli dei progetti. I tavoli saranno cinque e affronteranno le seguenti tematiche: i flussi della mobilità, quindi la realizzazione della pista ciclopedonale e delle stazioni di bike sharing; la riqualificazione delle piazze Dettori e Saragat; il verde urbano, lo sviluppo degli orti urbani e il recupero delle acque meteoriche; il recupero del patrimonio pubblico di quartiere, ovvero dell’ex edificio Serd e della scuola materna di via Cedrino; la costruzione di attrezzature collettive, impianti sportivi e arredi urbani.

I cittadini e le cittadine dei quartieri di Santa Maria di Pisa e Latte Dolce sono invitati a partecipare. Sul sito e sulla pagina Facebook del Comune si trovano le indicazioni per iscriversi ai tavoli di discussione.

Un successivo laboratorio, dedicato ai cittadini e alle cittadine di Sassari 2 e Baddimanna, è previsto per lunedì 22 gennaio presso i locali della chiesa di Gesù Buon Pastore a Baddimanna. I laboratori di quartiere si tengono nell’ambito del progetto Eu Puru (www.eupuru.eu), che vede la partnership del Comune di Sassari e il finanziamento della Fondazione di Sardegna.

Tags
Mostra completo

Articoli collegati

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: