EvidenzaPolitica

Palazzo Ducale, ecco i primi due assessori della Giunta Campus

Sono Antonella Lugliè (Ambiente) e Gabriele Mulas (Programmazione e Innovazione), entrambi docenti universitari. Presentazione insieme al rettore Massimo Carpinelli

PresentazioneAssessoriUnissSassari. Sono i primi due assessori della nuova Giunta di Nanni Campus. Questa mattina il sindaco di Sassari, affiancato dal rettore dell’Università Massimo Carpinelli, li ha presentati alla stampa e alla città. Antonella Lugliè, docente di ecologia nel Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica al Polo Bionaturalistico di Piandanna, sarà la nuova assessora all’Ambiente e al Verde Urbano; Gabriele Mulas, docente di chimica fisica nel Dipartimento di Chimica e Farmacia ma soprattutto delegato del rettore al Trasferimento tecnologico, sarà il nuovo assessore alla Programmazione, all’Innovazione Tecnologica e al Centro Elaborazione Dati dell’Amministrazione Comunale. Una anticipazione di due componenti della Giunta (ieri i nomi erano già stati condivisi con la coalizione) che ha una motivazione negli impegni del rettore giovedì prossimo: un viaggio negli Stati Uniti. Il 18 luglio alle 18, come più volte annunciato, il sindaco Campus presenterà in Consiglio la sua Giunta, che comprenderà così due assessori scelti d’intesa con l’Università. Per il momento si deve parlare di assessori designati.

NanniCampus2
Il sindaco Nanni Campus

Due tecnici quindi, che arrivano direttamente dall’Ateneo. «Come ho ricordato più volte Sassari è una città universitaria e io stesso ho dedicato gran parte della mia vita al mondo universitario. Mi sono quindi permesso di chiedere indicazioni su tecnici da eventualmente mettere al servizio della collettività e il rettore si è dimostrato disponibile», ha spiegato il sindaco. «Si tratta di due persone che hanno avuto un imprimatur e la fiducia da parte del rettore che li riconosce come docenti e tecnici sia da parte mia che li riconosco come docenti e tecnici. Nessuno deve speculare su una operazione come questa. Qua non c’è niente di politico, stiamo parlando di città, di università e di amministrazione, di persone che si mettono a disposizione. Mi auguro che non ci sia nessuna squallida corsa al gossip e al pettegolezzo. Qui siamo solo di fronte a una collaborazione tra istituzioni», ha detto con chiarezza Nanni Campus.

AntonellaLuglie
Antonella Lugliè

«Ho accolto con grande favore la proposta del professor Campus, mio stimato collega e amico – ha precisato il rettore Massimo Carpinelli –. Comune e Università sono istituzioni e abbiamo scelto competenze che possono dare un servizio al territorio».

Non ci sono insomma motivazioni politiche alla base della scelta di due assessori tecnici che provengono direttamente dall’Università, ma una precisa decisione di puntare sulle competenze per il bene della città. I nomi di Antonella Lugliè e di Gabriele Mulas sono stati scelti da Campus nell’ambito di una rosa suggerita dal rettore. «Ho selezionato i due professori sulla base del loro curriculum. Sassari non ha mai conosciuto un docente di ecologia o un delegato rettorale che diventano delegati della città. È un evidente salto di qualità, non è mia intenzione entrare in polemica con nessuno, ma sono felice di annoverarli in giunta e devo solo ringraziarli perché so che sarà un aggravio di responsabilità», ha continuato Nanni Campus. «Credo sia difficile contestare il ruolo dell’Università in città come l’istituzione principe. È un pilastro fondante della nostra Sassari. Siamo città e non paese proprio perché possiamo contare su una università prestigiosa».

Gabriele Mulas

Un momento che non ha precedenti nella storia di Sassari. Del resto, «tutta questa maggioranza è entrata in politica in modo abnorme, siamo nati come progetto civico e proseguiamo come progetto civico – ha ripreso il sindaco –. Come ho fatto con i candidati, non ho la minima idea di cosa abbiamo votato i due nuovi assessori. I professori in politica danno fastidio se rispondono alla politica. Loro invece dovranno solo rispondere solo a me, in quanto sindaco, e alla città».

Infine, al termine della conferenza stampa, una notizia attesa: la mensa scolastica il 1 ottobre inizierà regolarmente. «Troveremo le risorse. Sarà complicato farlo perché il bilancio comunale, come noto, non permette molti aggiustamenti, le risorse sono poche. Ma lo faremo. Appena possibile, comunque presto, la pratica sarà in Consiglio comunale».

Luca Foddai

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: