AttualitàEvidenzaPolitica

Palazzo Ducale, Alivesi si autosospende da Forza Italia

L’annuncio in Consiglio comunale. Si autosospende anche dalla carica di capogruppo. Entro 48 ore deciderà se lasciare il partito

Manuel Alivesi

Sassari. Manuel Alivesi si autosospende da Forza Italia e dalla carica di capogruppo in Consiglio comunale. Questo pomeriggio lo ha annunciato in apertura di seduta. «È con molta amarezza, ma con altrettanta determinazione, che annuncio la mia autosospensione dal partito di Forza Italia e dalla carica di capogruppo in Consiglio Comunale – ha detto in aula –. Apprendo, a mie spese, che il partito si è repentinamente trasformato in un partito dove neppure “ipotizzare” è oramai più possibile e dove ogni singola decisione o questione locale, anche la più banale, viene sempre più decisa ed accentrata presso il capo di sotto o, peggio ancora, nella capitale. Mi autosospendo da un partito che ignora impegno, dedizione, capacita, onestà e fedeltà decennale a favore di disegni e percorsi a dir poco incomprensibili per chi, come me, è un semplice rappresentante del popolo che quotidianamente, da oltre 10 anni, sente il dovere di sostenere il gravoso impegno di amministrare in modo propositivo e concreto per risolvere i problemi di Sassari e dei sassaresi».

«Il mio personale impegno politico continuerà senza sosta anche nell’immediato futuro perché è forte la volontà di dover continuare il mio percorso a favore della città già a partire dalle imminenti elezioni amministrative per l’elezione del nuovo Consiglio Comunale e del nuovo primo cittadino – ha scritto in una nota –. Il mio sostegno ed il mio impegno andrà al progetto ed al candidato sindaco che più corrisponderà alla soluzione immediata e diretta dei gravissimi problemi che attanagliano la città che è sprofondata, per colpa di 15 anni di mal governo delle sinistre, in una crisi “monstre”. Sosterrò il candidato che dimostrerà di essere capace di proporre un programma fatto di scelte dirette ed immediate a favore di Sassari e di tutto il suo territorio, senza intermediazione alcuna e senza necessità di dover chiedere “nullaosta” da parte del capoluogo regionale o nazionale. Auspico che l’imminente campagna elettorale possa rigenerare la capacità di tutti i sassaresi di destarsi dal loro sonno profondo e di scendere tutti in campo per scegliere il progetto più vantaggioso e vincente per la nostra città».

«Mi prendo 48 ore per le opportune valutazioni», ha poi spiegato Manuel Alivesi. L’autosospensione, nel caso in cui non arrivassero segnali dai vertici regionali del partito, potrebbe essere insomma il preludio a ulteriori novità.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: