EvidenzaSpettacoli

A Ozieri Scuola Civica di Musica in rap

Workshop con i Menhir il 3, 4 e 5 gennaio, al Museo Archeologico “Alle Clarisse”. Rap in sardo, italiano e inglese

menhir
I Menhir

Ozieri. L’Assessorato alla Cultura del Comune di Ozieri, in collaborazione con l’Associazione “Arte in Musica” e la direzione artistica del profesor Antonio Deiara, in occasione del Natale Ozierese 2016-17 propone una tre giorni per rapper in lingua sarda, italiana e inglese, “Dall’aula al palcoscenico – Scuola Civica di Musica in Rap”, animata da Alessandro Gaia “Kingaieé” e Marco Moro “Momak” dei “Menhir”, e dallo stesso Deiara. Il Workshop, che si svolgerà il 3, 4 e 5 gennaio, dalle ore 09.55 alle 12.55, nella splendida cornice del Museo Archeologico “Alle Clarisse”, non prevede costi d’iscrizione per le famiglie ed è aperto ai ragazzi delle scuole medie e superiori, ai giovani, e a tutti gli studenti della Scuola Civica di Musica “Monte Acuto”.

I Menhir nascono dalla fusione di due gruppi musicali attivi dal 1990, i W.A.R e gli S.M.P. In Sardegna sono stati i primi a fondere le sonorità e gli strumenti della musica sarda con il rap. Nel 2002 vincono la quinta edizione del “Festival della canzone sarda”, mentre nel 2006 pubblicano l’album omonimo “Menhir”, alla realizzazione del quale partecipano il tenores Angelo Caria, il jazzista Gavino Murgia, Dj Gruff, Elena Ledda. Apprezzato il loro intervento in occasione della Sesta Conferenza Regionale della Lingua Sarda (Alghero 2011). Nel 2015 viene pubblicato, sotto l’etichetta “Machete”, l’album “Abissi” che nelle quattro settimane successive all’uscita, nella classifica “I tunes” occupa un posto tra i primi otto. Antonio Deiara, docente di Musica dell’I.C.S. di Ittiri e già supervisore al Biennio Formazione Docenti del Conservatorio “Luigi Canepa” di Sassari, allievo di Carlo Delfrati, è esperto di codice prosodico e di didattica dell’ascolto.

«Nel work shop – dichiara Alessandro Gaia – cercheremo di spiegare a grandi linee quali sono i contesti sociali nei quali nasce la cultura hip hop, e quindi anche il rap; come si è sviluppato e in quali anni, come viene utilizzato dai Menhir. Ci occuperemo di scrivere in sardo, scrivere in italiano, come sviluppare al meglio un brano hip hop. Il programma prevede: cenni sul beatmaking, il b boying, il writing e il Djing; esempi pratici di rap in sardo e rap in italiano; dialogo coi partecipanti per chiarire ogni eventuale dubbio, come riconoscere il vero rap legato alla cultura hiphop e quello non riconducibile alla cultura hh.».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: