EvidenzaSassari

Open Play al Liceo Musicale e Coreutico Azuni

Sabato 12 gennaio la scuola in via de Carolis apre le porte a futuri iscritti al pubblico. Saranno attivi anche tre sportelli di ascolto curati da insegnanti e alunni

AzuniAllievi1Sassari. Sabato 12 gennaio, dalle 15.30 alle 20, porte aperte a futuri iscritti e pubblico al Liceo Musicale e Coreutico Azuni di Sassari, in via de Carolis, con l’ “Open Play”. Sarà una vera e propria kermesse di musica, danza, scuola digitale e tecnologie musicali di cui potrà godere tutta la città, con oltre quaranta eventi collettivi e individuali che vedranno impegnati in altrettante attività ed esibizioni gli studenti-artisti guidati dai loro insegnanti. La presentazione dei corsi prevede anche vere e proprie lezioni aperte e l’utilizzo di sofisticate apparecchiature grazie al coordinamento, fra gli altri, dei docenti Gioele Lumbau, Roberto Mura e Matteo Taras, referenti per le attività musicali, e della docente Debora Guerrini, referente per l’attività coreutica. Saranno attivi anche tre sportelli di ascolto curati da insegnanti ed alunni, uno per il Liceo Classico, uno per il Liceo Musicale e uno per il Liceo Coreutico, a disposizione di genitori e studenti delle scuole medie per fornire tutte le informazioni utili sulle iscrizioni. Gli eventi musicali collettivi prevedono lezioni aperte ed esibizioni dell’orchestra d’archi e dell’orchestra jazz, di un ensemble di arpe, di un ensemble e di gruppi da camera di flauti, di una classe di canto e musica d’insieme per archi e fiati. AzuniAllievi2Gli eventi musicali individuali, invece, consisteranno in lezioni aperte ed esecuzioni di musica da camera, pianoforte, chitarra, percussioni, strumenti ad arco, oboe, fagotto, corno, tromba, quartetto di sassofoni, trio e quartetto di clarinetti, tecnologie musicali. Non meno ricco è poi il programma messo a punto dal corso coreutico, con lezioni aperte, coreografie ed esibizioni di danza classica e contemporanea.

«Sarà un’ottima occasione sia per i futuri alunni che per il resto del pubblico – precisa il dirigente scolastico Roberto Cesaraccio – per scoprire come nel nostro liceo gli studenti possono esprimere la loro vocazione artistica già durante il corso di studi, partecipando inoltre a importanti manifestazioni al fianco di grandi professionisti come nel caso della recente collaborazione con l’ente lirico “Marialisa de Carolis” per l’allestimento della stagione lirica».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: