Cavalcata Sarda 2015

Numeri record per la Cavalcata sarda 2015

Tutti i dati registrati dall’info point del Comune di Sassari e negli alberghi. In tribuna gruppi da Israele e Giappone, oltre a italiani, francesi, spagnoli, austriaci, olandesi e tedeschi

 

Cavalcata16.jpgSassari. I dati delle presenze all’info point di Sassari e quelli forniti da alcuni dei maggiori hotel della città confermano il pienone della Cavalcata sarda 2015. Tutto esaurito anche sulle tribune allestite dal Comune nell’area dell’Emiciclo Garibaldi e in piazza d’Italia. Tutti dati che si sommano alla folla di spettatori, con numeri da record, che per l’intero percorso hanno seguito la manifestazione.

Sono state 1850 le presenze registrate all’Info Point del Comune di Sassari dal 2 al 24 maggio. Le presenze maggiori sono italiane (754), seguite da quelle francesi (365), inglesi (182), spagnole (269), tedesche (118) quindi 162 di altre nazionalità. Nella settimana della Cavalcata, dal 17 al 24 maggio, le presenze all’infoSassari sono state 1085, suddivise tra 597 italiane, 138 francesi, 91 inglesi, 85 spagnoli, 76 tedeschi e 98 di altre nazionalità. Esauriti i biglietti per le tribune dell’Emiciclo Garibaldi, 148 quelli venduti, ai quali si aggiungono i 511 staccati per le gradinate di piazza d’Italia.

Cavalcata05.jpgTra coloro che hanno acquistato i biglietti per gli spalti si segnalano due gruppi da Israele per un totale di 81 persone quindi due gruppi dal Giappone con 23 persone, 180 gli italiani di un viaggio organizzato, 10 di varie nazionalità: Spagna, Messico, Tunisia, Inghilterra. Quindi ancora due dell’Austria, due della Francia, due dell’Olanda e due della Germania.

Il tutto esaurito lo hanno fatto registrare anche gli alberghi della città. Dai dati forniti da cinque tra i maggiori hotel risultano occupate tutte le camere: Carlo Felice (74 camere), Leonardo da Vinci (105), Vittorio Emanuele (45), Marini (68) e Grazia Deledda (127). Idem nei bed & breakfast.

MonicaSpaneddaNicolaSanna.jpg«Si tratta di dati eccellenti – afferma il sindaco Nicola Sanna – che confermano la vocazione turistica della nostra città e che devono servire da incoraggiamento anche per gli investimenti privati per la realizzazione di nuove strutture alberghiere, tali da raddoppiare l’attuale disponibilità. Per i prossimi anni dobbiamo lavorare tutti insieme per la promozione nella penisola e nel mondo dei nostri eventi principali, e anche minori, che organizziamo già numerosi a Sassari». «Abbiamo investito molto nella manifestazione e abbiamo ottenuto ottimi risultati – afferma l’assessora al Turismo Monica Spanedda –. La Cavalcata sarda sta assumendo sempre più una dimensione internazionale ed è uno degli asset portanti sotto il profilo culturale e turistico della nostra città».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: